Il Movimento, coordinato da Enzo Caruso (docente e operatore culturale), del cui Direttivo fanno parte anche Gian Francesco Cremonini (già Direttore dell’Arsenale di Messina), Nino Principato (cultore di Storia Patria), Maria Longo (docente ed educatore giovanile) e Sergio Indelicato (imprenditore), ha aggregato in questi mesi cittadini attivi che, riconoscendosi nell’impegno concreto del FARE, si spendono da anni, con produttività e competenza, nei propri ambiti, al di là dell’appartenenza a partiti o logiche di parte.

Nei mesi scorsi i “LIBERI E FORTI per MESSINA” hanno proposto nei loro incontri le caratteristiche a cui il futuro Sindaco e ogni Consigliere Comunale dovrebbero tendere per garantire alla città dignità e rispetto nel panorama politico regionale e nazionale e per promuovere una positiva immagine di città accogliente, operosa, capace di mettere in atto strategie di sviluppo sociale ed economico per il territorio.

Il programma del Movimento ha come comune denominatore la Cultura, il Turismo, le Politiche del Mare, l’Imprenditoria e i Giovani, ambiti nei quali sono state espresse nel tempo competenze, attività e contributi personali al servizio della collettività.

Quindi LIBERI e FORTI con SAITTA SINDACO.
Una sorpresa ma non tanto conscendo la storia, l’amore per Messina e la correttezza delle persone in campo.

A differenza delle sceneggiate viste in questi giorni con scambi di regali e firme su “accordi” o “programmi” oggi è bastata una stetta di mano.

Saitta ha affidato al movimento civico il completamento della scrittura del programma nella parte relativa “cultura e turimo”, sapendo già che esiste grande compatibilità con il programma complessivo suo e del centrosinistra.

Liberi e Forti non presenterà alcuna lista ma inserirà l’arch. Nino Principato e la prof.ssa Maria Longo nella lista del Sindaco.
Saitta, peraltro, si è impegnato a dare continuità, durante il mandato, nell’assgnare a componenti del movimento civico spazi operativi istituzionali per rendre operativo un percorso virtuoso orientato alla creazione di benessere e sviluppo della città attraverso cultura e turismo.