Per il Goal 8: “Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti” ecco la videointervista al coordinatore del Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 8, Luciano Monti (Fondazione Bruno Visentini).

Il Rapporto ASviS 2018 rileva un complessivo peggioramento nel Goal 8 in Italia. Se è vero che negli ultimi anni è aumentata l’occupazione, il tasso di disoccupazione è ancora quasi doppio rispetto ai livelli pre-crisi e una parte della nuova occupazione ha caratteristiche di frammentarietà e precarietà; in particolare sono molto aumentati il numero e la quota di contratti part-time per ragioni economiche (non per scelta del lavoratore). A livello territoriale, peggiora il tasso di disoccupazione e della quota di persone tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non studiano (Neet).

Nell’ultimo anno, la normativa italiana sul lavoro e la crescita economica hanno fatto passi in avanti, concentrandosi sulle misure per incentivare la produttività, promuovere l’imprenditorialità, superare gli squilibri territoriali e migliorare la condizione giovanile nel mercato del lavoro.

Secondo l’Alleanza, è urgente la definizione di un piano pluriennale che metta a fattor comune tutte le azioni volte a sostenere l’occupazione giovanile. È necessario anche potenziare l’efficienza del sistema produttivo nel combinare i fattori capitale e lavoro. Infine, si propone di riallocare le risorse degli attuali sussidi dannosi per l’ambiente per incentivare l’economia sociale e solidale.