ph marcellovenezianipuntocom

“In Sicilia si è finalmente ricomposto il centro-destra ma in Lombardia e in Veneto rischia di scomporsi. L’autunno italiano prevede infatti due scadenze significative.
A sud le elezioni amministrative in Sicilia, dove Berlusconi e Salvini si sono stretti intorno a Giorgia Meloni per sostenere la candidatura di Musumeci, che parte come favorita.
E a nord il 22 ottobre ci sarà il referendum sull’autonomia del Lombardo-Veneto come si chiamava ai tempi dell’Impero austrungarico, promosso sotto l’egida dei due governatori leghisti, Maroni e Zaia.
E lì, giocoforza, due alleati che si chiamano non a caso Forza Italia e Fratelli d’Italia inevitabilmente divergeranno dalla spinta autonomista, cripto-secessionista, che ancora serpeggia nella Lega”, dichiara lo scrittore e filosofo Marcello Veneziani (da Il Tempo, 4 settembre 2017).

 

Ph. marcelloveneziani.com