Sul tema “messa in sicurezza tratto pista ciclabile; Villaggio Pace davanti Villa alla Bosurgi”, Massimo Costanzo, presidente dell’Associazione Progetto Sperone, ha segnalato ai VV.U. ed agli asessori Mondello, Previti e Scattaggia la situazione di assoluto pericolo nel tratto di pista ciclabile davanti la Villa Bosurgi Via Consolare Pompea.

Massimo Costanzo

Costanzo sottolinea chel’assenza di una protezione a margine è origine di pericolo per i tanti pedoni e per chi con la bici percorre l’intero tratto. Lo sbalzo di circa 2.5mt tra la pista e la spiaggia sottostante, non è da trascurare. Considerato che il Comune di Messina, grazie a dei finanziamenti Regionali, potrà beneficiare di somme dedicate, si chiede la messa in sicurezza del tratto indicato, fiduciosi in un prossimo definitivo progetto di restyling che comprenda anche la zona dietro i campi trocadero nei pressi della chiesa di Grotte.

——-

(NdR) Per la verità il probema è vecchio (vedi il nostro articolo del 14/5/2017).
Ma, come altri,non ha sortito alcun effetto perchè noi eravamo “certa stampa”, non vorremmo che la cosa si ripetesse con il Sindaco De Luca (aspettando il morto) dal momento che:

A) De Luca non vuole parlare con la stampa;

B) La Giunta, e non solo, non dispongono di una “rassegna stampa”;

C) Non riusciamo a capire i problemi dell’ufficio stampa di Palazzo Zanca che dispone di un solo giornalista a differenza di Palazzo dei Leoni che ad oggi ne ha due e diventeranno tre entro l’anno.

Confidiamo nell’autonoma curiosità del Sindaco e degli Assessori , oltre che dei Dirigenti …