Seguito alla nota di Mario Biancuzzo, Consigliere VI Municipalità, del 10 marzo 2018 con prot. inf. 65163, per Ialacqua, Accorinti e Presidente VI Municipalità

“In riferimento alla mia nota segnata in oggetto, chiedo, agli Organi in indirizzo, di SAPERE, in base alle attuali leggi vigenti sulla trasparenza e legalità quanto segue:

1) quale è il motivo che non sono stati potati gli alberi nel villaggio San Saba, richiesto dal sottoscritto con richieste scritte ed in pregiudiziale durante le riunioni di consiglio?

2) Quanti interventi, di potatura alberi, sono stati eseguiti nel territorio della VI Circoscrizione e dove?

3) Se sono stati eseguiti lavori di potatura quanti soldi pubblici sono stati spesi?

4) Se sono stati eseguiti interventi nel territorio da chi sono stati autorizzati?

Sollecito, inoltre, nella qualità di consigliere, il Signor presidente della VI Municipalità di avere in fotocopia, COME DALLE LEGGI VIGENTI, tutte le richieste che sono state inoltrate agli uffici preposti per effettuare la potatura degli alberi nel villaggio San Saba. Lavori ad oggi mai eseguiti.
La documentazione è urgente e necessaria per presentare denuncia presso la Procura della Repubblica di Messina per accertare eventuali responsabilità ed abuso di potere.

Io alla storiella “non ci sono soldi non ci credo”. Voglio chiarezza, trasparenza e legalità.

Chiedo ancora una volta la potatura degli alberi nel villaggio San Saba, a scanso di eventuali responsabilità civili e penali, la primavera è alle porte e l’isola pedonale sarà frequentatissima da vacanzieri e non si può rischiare che muore qualcuno schiacciato da qualche ramo. “