Da Alessandro Tinaglia riceviamo:

Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno sostenuto il nostro movimento anche in questa ultima occasione.
Ultima come l’esperienza di reset in politica.

I sette anni, dalla fondazione del movimento alle ultime elezioni amministrative, sono stati un lungo esperimento di cui, nel mese di Settembre, fare un resoconto.
Un esperimento che racconta in modo inequivocabile come il nostro lavoro sia enormemente stimato e tenuto in considerazione da stampa e cittadini sempre, tranne che durante le competizioni elettorali.

In questi anni abbiamo potuto verificare come il tema della “competenza” e del “merito” siano centrali, nel dibattito cittadino ma anche in quello regionale e nazionale, sempre, tranne che durante il periodo elettorale.

Non lo diciamo con sarcasmo, né con rabbia.
Ne cogliamo solo il dato (numerico) inequivocabile!
Per tale ragione, alla fine di questo lungo e faticoso esperimento, reset torna ad essere esclusivamente un laboratorio di idee e proposte per le Città.

Un laboratorio che, con gli stessi valori ed obiettivi, diverrà, fuori dall’agone politico, prototipo neutrale di un progetto nazionale, di cui diremo, appunto, nel prossimo mese di Settembre.
Grazie quindi a tutti quelli che hanno creduto in noi, nei nostri valori e nella convinzione che la Politica non dovrebbe essere un “campo franco” nel quale non valgono le regole della vita di tutti i giorni.