L’assessore alla Cultura, Federico Alagna, ha illustrato oggi alla stampa la prima azione del progetto “Cultura bene comune – Liberiamo spazi”, che prevede la riapertura alla città di Forte Ogliastri e dell’area esterna di Forte Gonzaga.

“Questo, oltre ad essere un progetto – ha dichiarato l’assessore Alagna – è una visione politica della nostra Amministrazione comunale perché si interviene su una serie di spazi e beni comuni per renderli fruibili alla cittadinanza. Oggi si comincia col primo tassello di un lungo percorso, che porta ad un più semplice utilizzo e quindi alla valorizzazione dei beni demaniali di Forte Gonzaga e di Forte Ogliastri, che l’Agenzia del Demanio ha dato in consegna all’Amministrazione comunale di Messina, nelle more del perfezionamento dell’atto di concessione, al fine della tutela, salvaguardia e riqualificazione del bene, e per consentire la pubblica fruizione mediante la realizzazione di attività socio-culturali, artistiche e di promozione turistica”.

A tal fine è pubblicato l’avviso pubblico per la concessione temporanea d’uso gratuito finalizzata alla realizzazione di manifestazioni socio-culturali riguardanti l’area esterna di Forte Gonzaga e Forte Ogliastri.
L’utilizzo del bene demaniale può essere richiesto per un periodo non superiore a 15 giorni ed è relativo alla realizzazione di un evento culturale/attività formative didattiche che permetta l’apertura alla pubblica fruizione e la migliore valorizzazione, oltre ad assicurarne la corretta conservazione. I soggetti interessati sono invitati a presentare domanda di utilizzo, compilando l’allegato modulo che deve essere consegnato a mano all’URP del Comune di Messina o trasmesso alla PEC protocollo@pec.comune.messina.it.

L’avviso è pubblicato sul sito istituzionale del Comune all’indirizzo www.comunemessina.gov.it nella sezione “Avvisi” del dipartimento Politiche Culturali ed Educative – Sviluppo Economico, all’Albo Pretorio online e sui social network.