“Il sindaco di Messina deve essere il sindaco della Città metropolitana”. Lo scrive su Facebook, Antonio Saitta, candidato a sindaco del centrosinistra a Messina.

“La nostra città non può prescindere da una possibilità così importante.
Ha fatto bene – aggiunge – l’ex commissario straordinario della Città Metropolitana di Messina, Francesco Calanna, a riaccendere oggi i riflettori su un tema che sta passando in ombra in questa campagna elettorale. La possibilità che il nuovo ordinamento ci offre è un modello che può collegare il nostro perimetro comunale con il resto del suo territorio, ricreando aree di sviluppo importanti, utilizzando la sinergia con il tessuto provinciale che è strategico dal punto di vista economico e sociale”.

“Un tema – conclude Saitta – che da tempo sottolineano gli ordini professionali, le associazioni di categoria, i sindacati e molte realtà che alimentano il dibattito in città, tra queste LaborMetro – Messina.
Il futuro di Messina è nelle idee chiare“.