Il Consigliere Comunale Santi Daniele Zuccarello ha diffuso la seguente nota:

zuccarello15Quando a gennaio in conferenza stampa chiesi chiarimenti sui requisiti dell’ingegner Claudio Cipollini, vincitore del bando per la nomina di direttore generale dell’Amam, probabilmente non ero in errore.
Il sequestro degli atti relativi alla selezione ed alla graduatoria operato nei giorni scorsi mi fa pensare d’aver fatto bene a chiedere chiarezza su uno dei titoli del manager.
cipolliniIn particolare mi riferivo al requisito richiesto dal bando Amam di esperienza di management maturata negli ultimi 10 anni, per almeno 5 anni, nel ruolo di direttore generale della PA o presso aziende private che avessero non meno di 70 dipendenti.
Con una visura camerale ho verificato che la società Rete Camere, inserita nel curriculum da Cipollini, ha meno di 50 dipendenti e non 80 come aveva autocertificato.
Alle mie perplessità la Commissione esaminatrice rispose che avevano equiparato i collaboratori fissi ai dipendenti, ma evidentemente non sono il solo a pensare che su quella graduatoria c’era da fare chiarezza.