“Le Notti bianche sono oscene. Servono solo a far vendere qualche birra in più a degli ubriaconi. I musei si tengono aperti di giorno”, dichiara l’assessore alla Cultura della Regione Siciliana Vittorio Sgarbi. Mentre a Palermo è in corso La Notte bianca dell’Unesco: sino alla mezzanotte, oltre al Palazzo della Zisa saranno visitabili la Cattedrale, la Chiesa di San Cataldo, la Martorana, San Giovanni degli Eremiti, oltre a Ponte dell’Ammiraglio dove verrà amplificata l’illuminazione a cura di AMG. Ingresso libero a Palazzo Reale e alla Cappella Palatina, con un denso programma di manifestazioni collaterali della Fondazione Federico II.