Il torrente Papardo grazie all’intervento del personale della Forestale, è stato ripulito dalle canne che ormai erano cresciute a dismisura.

papardo5360Purtroppo tolte le canne ora è ancora più evidente una vera e proprio discarica di rifiuti di ogni genere.

Le foto dimostrano quanta inciviltà è stata perpetrata in questa zona. Suppellettili, rifiuti organici, materiale di risulta rendono uno scenario apocalittico che solo per colpa della mano dell’uomo “ignorante e vigliacco” ha reso il letto di un torrente una vera bomba ecologica che, alle prime piogge torrenziali, i rifiuti verranno trascinati verso mare.

papardo5364E’ opportuno nell’immediato effettuare una bonifica da parte di Messinambiente anche in sinergia con la Forestale prima che sia troppo tardi. La zona che di sera è poca trafficata è luogo ideale per scaricare la qualsiasi.

Anche qui, come in altre zone classificate a rischio, andrebbe previsto un sistema di video sorveglianza.

papardo5365Mi auguro che una volta ripulito ll torrente la gente possa avere un minimo di coscienza prima di commettere queste crimini nei confronti dell’ambiente. Fiducioso che il Papardo possa vedere finalmente la sua messa in sicurezza, non è da trascurare il particolare che le spalle stanno franando ed un palo della linea elettrica ha la sua base ormai pronta a cedere definitivamente.

Massimo Costanzo

Massimo Costanzo

Invito l’Assessore Ialacqua e De Cola a fare un sopralluogo anche congiunto con la VI municipalità per verificare lo stato di emergenza che interessa il torrente Papardo.

Massimo Costanzo, consigliere della VI municipalità