lista crocetta

Nel consegnare la lista al Tribunale di Messina, un delegato di Crocetta dimentica un documento; torna indietro a prenderlo, ma quando si ripresenta all’ufficio gli impiegati gli rispondono letteralmente di essere fuori tempo massimo.

Il presidente in carica, Rosario Crocetta, nella sua pagina Facebook commenta il fatto: “escludere una lista per un cavillo ci sembra veramente un po’ troppo”. Il post di Crocetta ha attratto una critica che fa riflettere: “La democrazia passa attraverso il rispetto delle regole. Comunque i politici si dovrebbero ricordare, quando fanno le leggi, che i poveri cittadini per un cavillo burocratico non riescono ad aprire una attività commerciale, costruire la casa e molte volte debbono pagare multe salate. Chissà cosa si prova ad essere dall’altra parte della barricata”.