Una rotonda per migliorare ulteriormente la viabilità sul Viale Giostra che interessi anche Viale Aranci.

Tra il Viale Aranci e il Viale Giostra potrebbe nascere una nuova rotatoria: è questa la richiesta avanzata dal Consigliere della Quinta Circoscrizione, Maurizio Di Gregorio

Nella nota protocollata stamani, Di Gregorio spiega che quella delle rotatorie è una regola ormai costante. Si tratta infatti di opere a basso investimento economico ma che, a livello di viabilità, rappresentano un punto di forza per la città e una sicurezza per l’intera comunità.

“Le esigenze degli ultimi anni, hanno fatto sì che il Comune di Messina costruisse rotatorie all’interno del centro urbano. Ottima soluzione per rendere più fluido il traffico e proprio sul Viale Giostra, centro nevralgico della Zona Nord, queste hanno portato benefici sia in termini di impatto ambientale, che di sicurezza.

Maurizio Di Gregorio

Purtroppo in questo tratto di strada rimane il problema delle barriere che impediscono l’accesso alle strade limitrofe.
Proprio a causa delle strutture in cemento, ai motocicli e alle autovetture che provengono da Viale Aranci non è consentito di accedere direttamente alla carreggiata del Viale Giostra lato monte.
Così questi, per raggiungere gli svincoli autostradali o le località collinari sono costretti a fare manovra nel lontano semaforo che si trova molto più a valle rispetto all’incrocio sopra menzionato.

Pertanto, sottolinea Di Gregorio, al fine di risolvere tale problematica, chiedo a chi di competenza, di valutare in maniera concreta la realizzazione di una rotatoria nell’intersezione tra Viale Giostra e Viale Aranci, anche alla luce dei disagi che gli automobilisti giornalmente devono affrontare.”