Il comune di Villafranca Tirrena ha ottenuto l’approvazione da parte dell’Agenzia esecutiva EACEA della Commissione Europea di un progetto europeo (denominato “@ctive Dialogue on Cultural Heritage for the Future Europe”) afferente al programma comunitario “Europa per i cittadini Strand 2 – Democratic engangement and civic partecipation, Network of Towns“.

Il progetto, redatto con il supporto tecnico dei progettisti Beatrice Briguglio ed Agatino Celisi, è finalizzato a creare una rete solida e duratura fra le Municipalità e le organizzazioni europee coinvolte (Italia, Slovacchia, Estonia, Bulgaria, Spagna, Grecia, Lituania, Lettonia, Finlandia, Croazia, Malta, Ungheria e Romania) e per approfondire tematiche ed argomenti di strettissima attualità. In particolar modo, obiettivo principale del progetto (classificatosi primo fra i 4 progetti italiani presentati e tra i 19 redatti a livello europeo) è quello di stimolare i partecipanti ed i cittadini coinvolti ad interrogarsi sul valore universale che il patrimonio culturale europeo riveste su ciascuno e sulle comunità locali e sull’importanza della sua conservazione e della sua trasmissione, anche e soprattutto in virtù del ruolo di primario valore che esso gioca nell’ambito della costruzione del futuro dell’Europa.

Tali tematiche saranno discusse ed affrontate nel corso di cinque sessioni di conferenze a carattere itinerante, la prima delle quali è prevista in Spagna nel mese di novembre 2018. A tale conferenza, seguiranno altri quattro incontri che si terranno a Malta, in Italia, in Ungheria ed in Romania: essi saranno caratterizzati da workshops, tavole rotonde, visite e case studies al fine di ottimizzare il coinvolgimento di tutte le forze del territorio e di delineare gli orientamenti della cooperazione. “Si tratta di un’ importantissima opportunità offerta al nostro territorio- ha affermato soddisfatto il Sindaco Matteo de Marco- e di un’esperienza internazionale basata sull’interscambio culturale, che rappresenta inequivocabilmente una sorgente di ricchezza sociale ed individuale. Inoltre- prosegue de Marco- il rafforzamento e l’allargamento della rete tra le città gemellate ha lo scopo di creare un piano strutturato integrato di sviluppo, aperto a valori quali l’amicizia, la solidarietà ed il dialogo interculturale”.

“Siamo in presenza- afferma invece l’Assessore alle politiche sociali, culturali e giovanili con delega alle politiche comunitarie ed internazionali Antonino Costa- di un altro importante traguardo raggiunto dal Comune di Villafranca Tirrena in ambito europeo, che ci pone come protagonisti di un confronto tra diverse realtà, con l’intento di intraprendere ulteriori iniziative volte al miglioramento delle condizioni territoriali dei partner coinvolti”.