Il mondo delle corse automobilistiche a Messina possiede una storia antica trasformatasi in una tradizione che, con il tempo e le vicissitudini della città dello stretto si è affievolita o che, per lo meno, ha trovato sempre meno posto sulle prime pagine dei giornali e sulle tv che hanno il compito di informare la cittadinanza non solo della cronaca e del brutto che accade, ma anche delle glorie e del buono che, è il caso di dirlo, corre nelle vene di Messina e dei messinesi.

automobilismoE’ così che è bello scoprire che la nostra città possiede team corse produttivi ed ancora appassionati.

E fa parlare di sé la T.M. RACING, presidente Giovanni Vinci, una scuderia che sta proprio quest’anno facendo davvero la differenza, affermandosi in tante competizioni di rilevanza anche nazionale. Il campionato italiano slalom 2017 sta per concludersi: rimangono solo cinque competizioni prima della sua fine ed è proprio per questo che possiamo dire che la T.M.RACING ha buone probabilità di conquistare il primo posto della classifica nazionale.

La T.M. RACING è, al momento, posizionata al secondo posto assoluto dopo aver segnato ottimi piazzamenti nell’ultima gara svoltasi a Novara di Sicilia, al 22° slalom patrocinato dalla città. La scuderia messinese ha posizionato ben sei auto tra i primi dieci posti. In particolare il secondo posto assoluto nel gruppo E2 è andato al giovanissimo Francesco Schillace, novità assoluta, che si è imposto alla guida della sua Radical, seguito al terzo posto da Miano con Elia Avrio ST09, sempre scuderia T.M. Racing. E ancora Salvatore giunta a bordo di una 126 prototipo, sesto classificato, Santi leo, radical S4, quinto classificato, Tindaro Liggio, Formula ST Honda, e Giuseppe Bellini, Fiat 126, rispettivamente ottavo e nono classificato.

Ma non è finita qui, perché la TM RACING ha mietuto posizionamenti eccellenti anche nella classe S2, secondo e terzo classificato, rispettivamente Giovanni Marino, A112 e Carmelo D’Avì, A112, nella classe S3 posizionamenti al primo ed al secondo posto, rispettivamente per Antonino Margareci su fiat 126 e per Marino Luigi su A112, nella classe 1.600 piazzamento anche per Antonio Greco su Opel Corsa GSI nella classe Racing Start 1600 Plus per il dott. Giuseppe Sicuro su Peugeot 206 RG. Una vera e propria messe di successi che sembrano sempre più ottimo auspicio per la festa di fine anno che tradizionalmente la TM RACING tiene a Piazza Cairoli con le auto schierate in bella vista dei cittadini. Certo che vederle sfilare sulle strade di Messina sarebbe proprio un bel vedere ed anche un bel ricordare la città che fu e che ancora potrebbe essere.
Chissà…