Alle ore 14 e 45 minuti, l’arbitro Maurizio Barbiero insieme con i capitani delle due squadre Genevier e Catinali, dopo aver constatato che il pallone non rimbalzava in alcune zone nevralgiche del campo, ha nuovamente rinviato la partita Messina – Castrovillari.

   Peccato ! L’occasione poteva essere buona per fare risultato pieno. Il morale ne avrebbe tratto grande giovamento per la vittoria contro il Troina, squadra alla nostra portata, ospite domenica al Franco Scoglio.

   Comunque il punto sulla situazione in vista del rilancio della squadra può essere fatto subito.

   Al Messina servono almeno quattro giocatori di categoria superiore : un centrale difensivo, due centrocampisti e una prima punta.

   Inoltre deve cambiare modulo di gioco passando dal 4-3-3 al 3-5-2 che consente una maggiore copertura e dà più equilibrio alla squadra. Il 4-3-3 richiede due centrali molto forti in fase difensiva e due centrocampisti capaci di difendere e attaccare da affiancare al metodista, l’ottimo Genevier. Inoltre in fase offensiva il centravanti deve essere capace di far verticalizzare il gioco a servizio della squadra avendo il supporto ora di un esterno ora dell’altro e di almeno un centrocampista che si inserisce.

   Non mi pare che nell’attuale rosa ci siano giocatori con queste caratteristiche né è facile, a questi livelli, trovare sul mercato giocatori all’altezza. Meglio pensare a costruire il modulo di gioco partendo dalle caratteristiche dei giocatori. Non al contrario, pretendendo di imporre il modulo ai giocatori.

   Il 3-5-2 offre sicuramente margini di manovra migliori e più sicuri con un centrale difensivo in più, tre centrocampisti che possono coprire una porzione di campo più piccola supportati dai due esterni e due punte che possono giocare più vicino. Ecco, già con la rosa attuale le squadra si potrebbe esprimere meglio, figuriamoci con quattro ulteriori inserimenti di qualità.

   Infine la preparazione atletica. Non è possibile che a fine Novembre la squadra non regga 90 minuti e abbia pause lunghissime in alcune frazioni di gara. Da subito vanno richiamate tutte le capacità con due allenamenti al giorno prevedendo un supplemento di lavoro nel corso della  pausa  invernale.

 

MESSINA: Meo, Sarcone, Dascoli, Traditi, Porcaro, Cossentino, Arcidiacono, Bossa, Rabbeni, Genevier, Petrilli. Allenatore: Biagioni

CASTROVILLARI: Cellitti, Grimaldi, Catinali, Della Guardia, Ungaro, Lavrendi, Ennin, Lomasto, Ielo, Forgione, Puntoriere. Allenatore: Marra

ARBITRO: Barbiero di Campobasso. ASSISTENTI: Ticani di Roma 2 e Giudice di Frosinone