Il Messina inizia bene e crea diverse occasioni nella prima mezz’ora, già al secondo minuto con Yeboah che manda il pallone alto su un perfetto cross di Rosafio, Gebison chiuso in difesa, il Gelbison crea solo un’azione pericolosa con un tiro che trova Meo pronto che con una prodezza salva il Messina.

Alla fine c’è una squadra sola in campo il Messina e lo dimostrano le tante occasioni avute. Partita giocata molto sui tatticismo.

Il Messina spinge prevalentemente sulla fascia destra con Lia sempre pronto a sovrapporsi e a creare superiorità numerica.

Ed è proprio dal suo lato che nascono i principali pericoli. Al 35 ‘ da un uscita disperata di Meo il Messina sfiora il gol, Yeboah ben lanciato da Ragosta calcia a botta sicura e centra la traversa.

Al 38′ arriva il meritato vantaggio dei giallorossi, lancio lungo di Ragosta per Rosafio che in contropiede si invola verso la porta avversaria e deposita la palla in rete

Due minuti dopo arriva il raddoppio Cozzolino serve l’accorrente Yeboah che in velocità salta il portiere avversario e realizza il gol del 2-0.

Al 45′, allo scadere del primo tempo, Ragosta serve Rosafio sulla corsia destra, grande numero dell’ala biancoscudata che realizza il gol del 3-0.

SECONDO TEMPO
Al 5′ cross rasoterra di Ragosta per Yeboah che con un tap-in realizza il “poker”.
Gebison in ginocchio e molto timoroso, infatti poche le occasioni della squadra ospite, secondo tempo avaro di occasioni da goal.

Al 10 del secondo tempo Aragosta al volo manda alto, al 25 ‘del secondo tempo Aragosta che al 40’ troverà la rete del 5-0 con un destro deviato, finisce la partita il Messina batte per 5-0 la Gelbsison. Gebison che si deve chinare a un Messina in forma e con tanta voglia di fare risultati e giocare bene una squadra giallorossa totalmente trasformata dall’arrivo di Giacomo Modica in panchina, e dalle giuste scelte di patron Sciotto , il più bel Messina dell’intera stagione quello di oggi. Unica nota dolente la poca presenza di tifosi del Messina sugli spalti cosa che non comprendo in un periodo davvero positivo per il Messina che ha dimostrato, con un bel gioco e delle belle prestazione, quello che vale realmente.

MESSINA 5 GELBISON 0

 

MARCATORI Rosafio al 37′ e al 45′ p.t.; Yeboah al 40′ p.t. e all’8′ s.t.; Mascari al 41′ s.t.

 

MESSINA (4-3-3): Meo; Lia (Barbera dal 38′ s.t.), Bruno, Manetta, Cassaro; Cozzolino, Bossa (Iudicelli dal 23′ s.t.), Lavrendi (Balsamà dal 38′ s.t.); Rosafio, Yeboah (Mascari dal 27′ s.t.), Ragosta (Stranges dal 24′ s.t.). (Rinaldi, Bucca, Migliorini, Prisco). All. Modica.

GELBISON (5-3-2): D’Agostino; Parisi (Chiumarulo dal 1′ s.t.), Mustone, De Angelis, Cipolletta, Meiri; Cammarota (De Luca Fabio dal 23′ s.t.), Uliano (Manzillo dal 24′ s.t.), De Luca Fabrizio; Tandara (Zaccaria dal 20′ s.t.), Liguori (Genovese dal 1′ s,t,). (D’Amico, Santangelo, De Sio, Pistola). All. De Felice.