ACR MESSINA  0 – 1  PORTICI 1906

In campo non c’erano due grandi squadre, ma la partita è stata molto vivace con numerose conclusioni da rete soprattutto da parte del Messina.

Nel primo tempo il dominio della squadra di casa è stato netto, tanto che nel nostro taccuino contiamo ben otto azioni da goal contro i due del Portici.

Al 7°  corner di Petrilli, testa di Gambino, Lundquvist fuori di poco; al 9° tiro di Gambino, gran parata di Marone; al 17° azione di Petrilli sulla sinistra, cross in area di rigore, Rabbeni viene anticipato dal portiere avversario in uscita.

   Ancora Petrilli si propone al 27° con un bel tiro e , riprendendo la sfera, con un bel cross in area, al 30° con un passaggio smarcante a Russo che mette al centro, Gambino alto di testa. Poi ancora Russo per Gambino che non inquadra la porta e, a seguire, tante altre azioni pericolose.

Il Portici si fa vedere al 23°, fuori di poco, e al 29° con un gran tiro di Onda deviato in corner da Ragone.

Nel secondo tempo, terzo minuto di gioco, la doccia fredda : dalla destra un pallone scavalca tutta la difesa del Messina, Sorrentino, con buona tecnica individuale stoppa e batte in rete da due passi, portando in vantaggio il Portici.

   Palla al centro. Riparte il Messina con un lancio lungo per Petrilli a sinistra, dribbling secco al suo avversario che lo atterra in area di rigore. Batte lo stesso Petrilli forte e centrale, Marone respinge a pugni chiusi . Sfuma il pareggio.

   Il Messina entra in fibrillazione e si smarrisce per almeno quindici minuti. Ma al 18° arriva la reazione : Petrilli mette al centro dalla sinistra, Rebbeni colpisce di testa, fuori di poco.

    Al 25° occasionissima per pareggiare : Traditi riceve una palla sulla linea di fondo, dribbling a rientrare e gran tiro, la palla colpisce il palo alla sinistra della porta difesa da Marone, ma invece di infilarsi in rete, percorre la linea di porta e viene respinta.

  Il Messina subisce l’ennesima delusione e si smarrisce. Ne approfitta il Portici che sfiora il raddoppio in due occasioni e porta a casa il risultato controllando la partita anche con un po’ di Melina che l’arbitro avrebbe fatto bene a punire.

Per il Messina i migliori sono sembrati Ragone e Petrilli; ma anche Lundqvist, Ibojo, Rabbeni e Petrilli meritano la sufficienza.

Per il Portici i migliori sono stati Marone, l’autore del goal Sorrentino e Onda.

°°°°°°°

RETI : AL 3° ST SORRENTINO

ACR MESSINA  0 –  1  PORTICI 1906

MESSINA: Ragone, Lundqvist, Russo, Traditi, Porcaro, Ibojo (80′ Dascoli), Rabbeni, Biondi (75′ Carini), Gambino, Bossa (80′ Cimino), Petrilli. All : Biagioni.

PORTICI: Marone, Bousaada (46′ Massa), Salimbè (46′ Cardinale), Nappo, Sall, Cretella, Sorrentino (76′ Vaccaro), Marzano, D’Angelo (86′ Felleca), Onda, Atteo (66′ Carrafiello). All : Chianese.

ARBITRO: Catani di Fermo. ASSISTENTI: Piatti di Como e Consonni di Treviglio