Un Messina, discontinuo e spento nel gioco, riesce alla fine a prevalere sul Paceco al Provinciale di Trapani.

Sono i padroni di casa, infatti, a chiudere in vantaggio il primo tempo grazie a Blandina, abile beffare la difesa giallorossa approfittando di un’incomprensione tra Rinaldi e Manetta. Modica opera un triplo cambio alla ripresa del secondo tempo: il Messina si ripresenta in campo con quel 4-2-4 già collaudato nella gara con la Sancataldese, Ragosta e Mascari vanno ad affiancare i titolari Yeboah e Rosafio.

Nel momento migliore del Paceco, che colpisce per due volte con Marino e Bulades i legni della porta difesa da Rinaldi, i giallorossi, per fortuna, trovano lo spunto per ribaltare, con il nuovo arrivato il risultato: Yeboah si procura due rigori grazie ad improvvise accelerazioni in area, Ragosta raccoglie senza esitazioni i frutti dopo la semina. L’attaccante ghanese è ancora protagonista al 91′ quando colpisce il palo a portiere battuto. Il Paceco prova un inutile assedio fino al triplice fischio del signor Gullotta di Siracusa, ultimo atto prima di festeggiare il secondo successo esterno in campionato.

Il Paceco si riversa in attacco e si apre alle ripartenze del Messina che, crea pericolo con Rosafio, sul cui tiro a giro è bravo Pizzolato ad opporsi.

Nel finale assedio alla porta dei giallorossi, i padroni di casa cercano, in tutti i modi , il pareggio ed il Messina che si difende, a denti stretti, con tutti gli effettivi in campo, sfiorando la terza segnatura con il palo colto da Yeboah, proprio nel finale della gara, qualche secondo prima del triplice fischio che decreta la vittoria in rimonta degli uomini di Modica.

PACECO-MESSINA 1-2
Tre punti preziosi che portano via lo spettro della crisi, almeno per il momento

Il TABELLINO: Marcatori: 43’pt Blandina (P), 35′ st Ragosta (rigore), 37′ st Ragosta (rigore)

PACECO (3-5-2) Pizzolato; Yoboua, Marino Pietro, Cosentino; Lo Bue, Di Peri, Bognanni, Terranova, Bulades; Blandina, Marino Michele (dal 30′ st Gastone). In panchina: Noto, Nocera, Cappilli, Ferraù, Raia, Drammeh, Ruvolo. Allenatore: Francesco Di Gaetano

MESSINA (4-3-3) Rinaldi; Lia (dal 1’st Cozzolino), Manetta, Cassaro, Polito (dal 36′ st Bucca); Bossa (dal 30′ st Balsamà), Migliorini, Lavrendi (dal 1’st Ragosta); Rosafio, Yeboah , Cocuzza (dal 1’st Mascari). In panchina: Prisco, Pezzella, Granado, Meo.

Allenatore: Giacomo Modica Arbitro: Marco Gullotta di Siracusa Assistenti: Filippo Fusari e Antonino Junior Palla di Catania Ammoniti: 14’pt Terranova (P), 36′ pt Yoboua, 42′ pt Cassaro, 35’st Pizzolato, 37′ st Gastone, 39′ st Polito, 46’st Marino Pietro