Con Messina capofila, il progetto prevede lo svolgimento, nelle città della Rete, di eventi storico-culturali rivolti ai giovani cittadini europei che onorino lo spirito dell’Unione Europea secondo ideali di libertà, dell’incontro e della pace.

E’ ingeneroso paragonare contributi finanziari tipo quelli previsti nella tabella H, ad indirizzi politici che riguardano tutta la Città, ed in particolare: risorse per la riqualificazione di territori periferici della nostra città; risorse per la manutenzione delle strade cittadine e per la viabilità; risorse per rendere le spiagge accessibili ai disabili; risorse per la costituzione di un Fondo per le Arti e la Cultura; risorse per aree giochi per bambini; risorse per aumentare il Fondo Antiraket e usura; e risorse per il sostegno alla povertà (mense dei poveri)