Festival degli Aquiloni.Tanti gli stand adibiti da sponsor e partner della manifestazione, tra i quali si segnalano la FAI di Messina, che ha esposto dei pannelli bilingue indicativi delle peculiarità dello Stretto, recanti disegni e poesie e “Carteggi Letterari”, casa editrice locale che ha celebrato la presenza degli aquiloni nell’immaginario collettivo con l’installazione in pali e alberi di 50 testi curati da autori siciliani

L’orizzonte del lavoro è stato sintetizzato da papa Francesco in quattro aggettivi: libero, creativo, partecipativo e solidale e sviluppato in un percorso che ha coinvolto credenti e parti sociali prima e dopo la preparazione delle Settimane Sociali, contribuendo ad animare il dibattito nel paese. Siamo purtroppo lontani in molti casi da quel traguardo e da quell’orizzonte, che vede nel lavoro un’opportunità per affermare la dignità della persona e la sua capacità di collaborare all’opera creativa di Dio.

Chi meglio di una creatura acquatica come il Pescatore Subacqueo può essere custode e difensore del mare?
Chi meglio di un amante delle nostre coste deve tutelare le nostre spiagge?
Pietro Lanzafame illustra alcune fasi della attività nella spiaggia antistante la Boa Kobold

Un uomo semplice, dai toni gentili e composti, amante della vita e della musica: è lui Giulio Rapetti, noto al grande pubblico come MOGOL. Così si è presentato ieri sera, al Teatro Placido Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto, in una lunga intervista, che si è alternata al concerto delle sue canzoni più belle e durante la quale ha raccontato al gremito pubblico, presente in sala, la sua vita.

Oggi pausa per il Tg della Sostenibilità di Asvis Web TV, ma è l’occasione per presentare e riproporre nuove idee per eco-imballaggi. L’industria cartaria italiana è tra le prime in Europa sia nella progettazione degli imballaggi che nel riciclo, un tema attuale in questi giorni festivi.
Il Bando Invenzioni di Comieco Factory premia innovazione e impegno.

Perché?
Semplice: perché abbiamo avuto un Sindaco, un Consiglio Comunale ed una Deputazione regionale inerme, poco lungimirante e, nello specifico, inetta!
Quando il catanese Lombardo decise la cancellazione della Fiera Campionaria nessuno fiatò !
Quando il “messinese” Crocetta firmò la soppressione della Fiera Campionaria nessuno fiatò !

Legami, attente ricostruzioni, ricordi che annodati l’uno all’altro restituiscono momenti della nostra storia e con essa un’opera musicale straordinaria. Sono alcuni dei passaggi della conferenza stampa svoltasi sabato 27 aprile 2019, in occasione del concerto sinfonico che, in serata, ha impegnato l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele al gran completo.