Francesco Cancellieri, Presidente della Associazione Centro Educazione Ambientale Cea Messina onlus, a colloquio con Rosario Sardella, Referente Lipu di Messina
(trasmissione del 26 aprile 2019)

La Lipu è l’associazione per la conservazione della natura, la tutela della biodiversità, la promozione della cultura ecologica in Italia.

Con 30.000 sostenitori, quasi 100 Sezioni locali, oltre 600 volontari attivi, decine di operatori, tecnici, educatori, la Lipu è un punto di riferimento per la difesa della natura in Italia. Cura ogni anno più di 15.000 animali selvatici in difficoltà in numerosi Centri Recupero o di Primo Soccorso in varie parti d’Italia. Gestendo 30 Oasi e Riserve dove la natura è protetta e la gente può visitarla, conoscerla, innamorarsene.

Una grande comunità di soci, volontari, operatori, convinti che l’ambiente abbia un ruolo molto importante per le persone e per la società, per un mondo in cui la gente viva in armonia con la natura, in modo equo e sostenibile, e si battono quotidianamente per questo.

Gli uccelli sono il simbolo, l’orizzonte della Lipu. La loro presenza, i canti, i voli, i colori rappresentano la bellissima speranza di un mondo migliore.

Dal 1965 la Lipu protegge gli uccelli, difende la natura, promuove la conoscenza e il rispetto dell’ambiente: con passione e competenza, per il bene del Pianeta e di noi tutti.

Con le azioni di volontariato e di suoi progetti, Lipu tutela  i siti e gli habitat naturali più importanti, proteggendo gli uccelli di specie minacciate o comuni, operando per un’agricoltura sana e rispettosa della biodiversità, contrastando la caccia, il bracconaggio e tutte le attività violente e dannose per la natura, lottando contro le illegalità ambientali, promuovendo l’ecologia urbana.

Lipu, gestisce come detto, 30 Oasi e Riserve, dove la natura è protetta e cura gli animali selvatici nei Centri Recupero, anche informando le persone sul modo migliore per aiutare la fauna in difficoltà.

Lipu diffonde l’educazione ambientale nelle scuole, nelle città, nelle aree naturali, affermando una cultura della cittadinanza, della consapevolezza e della partecipazione.