Massimo Costanzo, presidente dell’Associazione Progetto Sperone, ha inviato una lettera al Sindaco De Luca, agli Assessori Minutoli e Musolino, al  Comando dei Vigili Urbani – sez. nucleo decoro oltre che al Presidente della sesta Circoscrizione con la quale informa  che:
 “a Ganzirri in Via Angelina Livia Merlin (ex Via Celona) vie è una situazione critica   dovuta alla presenza di rifiuti di ogni genere lasciati da ignoti incivili. Le sterpaglie cresciute a dismisura, consentono di occultare il materiale.
L’area di libero accesso, meglio identificata al foglio di mappa 42 part. 31, dovrebbe essere di proprietà privata. Qualora questo fosse confermato, in virtù delle normative vigenti soprattutto in materia di prevenzione incendi, il proprietario andrebbe sollecitato per la manutenzione dello spazio. Si precisa che poco distanti ci sono una pasticceria un pub e asilo pubblico.
A tal fine considerato che vi sono condizioni ambientali precarie, si richiede intervento tempestivo – risolutivo di bonifica e disserbo di tutta l’area.  Va attenzionato inoltre che i rami delle piante sono aggrovigliati tra i pali della pubblica illuminazione e del telefono non consentendo quando necessario gli interventi di manutenzione.

Nel rinnovare la disponibilità dell’Associazione Progetto Sperone a partecipare a incontri per trovare insieme soluzioni per la nostra municipalità, la sesta, confidiamo in un Vostro riscontro scritto alla presente nota affinché la scrivente e i cittadini possano seguire gli sviluppi e la programmazione degli interventi ed evitare così ulteriori solleciti.”

 

 


pubbicità