Pubblicato ieri un importante Decreto sulla GURI riguardante il Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il ripristino e la tutela della risorsa ambientale. (19A02410) (GU Serie Generale n.88 del 13-04-2019).

 

 

ProteggItalia è un Piano nazionale contro il dissesto idrogeologico, per la messa in sicurezza del territorio e per opere di prevenzione del rischio. Il Piano può contare su vari stanziamenti, messi a sistema, per un totale di circa 11 miliardi di euro (10,853 miliardi) ripartiti nel triennio 2019-2021, che serviranno a finanziare progetti e interventi infrastrutturali. Di questi, 3 miliardi sono già disponibili nel 2019 per opere urgenti immediatamente cantierabili (Piano stralcio 2019).

Particolare attenzione, oltre a interventi legati all’emergenza, viene dedicata alla prevenzione e alla manutenzione. Il Piano, inoltre, prevede azioni di semplificazione e rafforzamento della governance, per un più efficace coordinamento degli interventi e dell’utilizzo delle risorse finanziarie a disposizione. ProteggItalia, che è stato presentato si articola su quattro pilastri fondamentali:

  • Emergenza (di competenza del Dipartimento della Protezione Civile)
  • Prevenzione (Ministero dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare)
  • Manutenzione (Ministero delle Politiche agricole, Ministero dell’interno, Ministero della Difesa, Presidenza del Consiglio)
  • Semplificazione rafforzamento della governance

Nel video  il Presidente del Consiglio lo scorso  28 febbraio 2019 illustra le politiche del governo per ridurre i rischi dovuti ad alluvioni, terremoti e disastri naturali con il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, il Ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, e il Ministro per il Sud, Barbara Lezzi durante la presentazione del Piano nazionale per la sicurezza del territorio “ProteggItalia“.

All’indirizzo: http://bit.ly/2v0dUIu è scaricabile il pdf completo (n.b: solo la GURI è il testo ufficiale si declina ogni responsabilità per eventuali errori e/o omissioni) .