[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2013/04/ambiente.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2013/04/ambiente-grande.jpg embed=true share=true width=560 height=420 dock=true controlbar=over bandwidth=med autostart=true /]

Si è svolta presso il Palazzo della Provincia il convegno “ Raccontare la Vita per Educare alla Tutela”, dal Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus. Sono stati trattati  due temi fondamentali, la molteplicità e la irriducibilità della dimensione locale e la complessa identità dell’educazione ambientale. Durante il convegno si sono discusse le strategie e i metodi educativi ispirati all’ecologia, quindi sono state fornite indicazione concrete di lavoro.
Si è discusso di come realizzare una ecorete tra scuole, associazioni, enti e cittadini in modo tale da contribuire a creare un vero e proprio Laboratorio di Educazione Ambientale. Successivamente ha preso la parola il Dott. Giovanni Netto che ha spiegato i motivi di questo importante progetto. L’importanza della presenza di Netto , importante interprete ambientale italiano, è il compimento di un percorso che potrà indurre la cittadinanza verso il rispetto dell’ambiente.
Al convegno hanno partecipato l’Istituto Tecnico Agrario Cuppari di Messina che ha aderito al progetto, l’associazione CESV  di Messina, Daniela Faranda ex vice presidente del Teatro Vittorio Emanuele e la professoressa Domenica Lucchesi.