[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/05/Polizia.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/05/polizia_grande1.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=med autostart=false /]

Questa mattina Piazza Duomo è stata la cornice della celebrazione per il 159° anniversario della formazione della Polizia di Stato.

Alla presenza di tutte le autorità e di numerosi cittadini, è stato schierato un reparto inquadrato composto da funzionari, ispettori, sovrintendenti, assistenti ed agenti appartenenti alla Questura ed alle specialità della polizia di Stato: Polizia Stradale, Polizia Postale e delle Comunicazioni, Polizia di Frontiera Marittima, Polizia Ferroviaria ed Autocentro, accompagnati dalla Banda musicale della Brigata Aosta.

A conclusione di un anno che è stato definito favorevole e ricco di esiti positivi, la Polizia di Stato ha reso omaggio a chi fra le sue fila si è distinto per coraggio, dedizione ed audacia, rimarcando i successi che hanno visto il trionfo della legalità. È stata sottolineata la vicinanza di questa istituzione ai cittadini ed alle loro esigenze, resa ancor più efficace dalla partecipazione alla celebrazione di intere scolaresche festanti.

Quest’anno ricorre, inoltre, il trentesimo anniversario dell’entrata in vigore della legge 121 del 1981, che consentì alle donne l’ingresso in Polizia.  Non significativa, però, la presenza femminile nel reparto inquadrato, segno, forse, di una tradizione maschile difficile da superare.

Il Questore, Carmelo Gugliotta, ringraziando il Sindaco per la concessione della piazza come luogo della celebrazione, ha riconfermato l’importanza dello slogan “c’è più sicurezza insieme”, scelto dal capo della polizia Prefetto Antonio Manganelli, ribadendo l’importanza del lavoro congiunto di un’istituzione che da anni lavora per i cittadini e la loro sicurezza.