Incredibile, ma vero: nei pressi di Catania, ad Acicastello, un autobus sprofonda mentre è in servizio, ma occorre attendere che la gru arrivi da Messina.
Alle 9 e mezza di stamattina, la linea 534 dell’AMT è sprofondata nella Via Re Martino di Acicastello, mentre svolgeva regolare servizio di trasporto pubblico verso Catania centro. Per la cronaca, nessun ferito tra i passeggeri. L’avvallamento si è verificato nel luogo in cui, pochi giorni fa, sono stati svolti lavori per la messa in posa del Collettore di Salvaguardia. Nello stesso luogo, la pubblica via sovrasta un torrente che sfocia a mare (Acicastello è un borgo marinaro). Occorrerà attendere alcuni giorni prima di capire se tanto è dipeso dall’esecuzione dei lavori, o da un cedimento del canale di contenimento del torrente o da altre cause ancora.
Sul luogo si sono precipitati l’assessore, i vigili urbani, i carabinieri, i vigili del fuoco. Tutti insieme ad aspettare perché le operazioni di rimozione dell’autobus sono cominciate non prima delle ore 14, stante che a Catania la gru è guasta da diversi mesi ormai e il deposito più vicino si trova a Messina, con tutti gli inconvenienti del traffico.