In occasione del ponte di ognissanti i carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno rafforzato la vigilanza nei quartieri periferici della città mettendo in campo un consistente numero di uomini e mezzi a sicurezza dei cittadini.

L’incisiva azione di contrasto è stata finalizzata soprattutto alla repressione di reati predatori, la cui recrudescenza statisticamente si registra con il ritorno dell’ora legale e va progressivamente aumentando fino a raggiungere il proprio apice nel periodo natalizio, provocando inquietudine e preoccupazione nella popolazione.

I risultati sono stati più che mai concreti: erano da poco passate le 20 di ieri, mentre fervevano i preparativi per festeggiare la notte di Halloween, quando non è passato inosservato ai carabinieri della Stazione di Gazzi – impegnati in un ampio servizio antirapina con i colleghi del Nucleo Operativo di Messina Sud – un motociclo con a bordo due soggetti travisati da casco che si dirigevano rapidamente verso il piazzale del supermercato Simply di via La Farina, in quel momento affollatissimo.

In una manciata di secondi i due, di cui uno armato di pistola, scendevano dal mezzo facendo irruzione al supermercato, ma la tempestiva azione dei carabinieri consentiva di bloccarli sulla soglia dell’ingresso ancor prima che potessero mettere a rischio l’incolumità degli avventori.

Sottoposti ad immediata perquisizione venivano identificati in P.U., incensurato messinese 33enne e B. G., pregiudicato messinese 35enne, trovato in possesso di un revolver calibro 38 special con matricola abrasa.