Le Fiamme Gialle della Tenenza di Barcellona Pozzo di Gotto hanno tratto in arresto il quarantacinquenne KOPILJI Skender, nato a Ferizaj (Kosovo) e residente in Barcellona P.G. (ME),  per lesioni personali aggravate.

In particolare, nella tarda serata dello scorso 10 settembre, durante l’espletamento del servizio a disposizione del numero di pubblica utilità 117, in Barcellona P.G. (ME), una pattuglia appartenente al Nucleo Mobile veniva avvisata da alcuni passanti che nelle immediate vicinanze, in via Immacolata, dello stesso Comune, si stava consumando un’aggressione a colpi di bastone, nei confronti di una persona.
Immediatamente intervenuta sul posto, la pattuglia notava un individuo riverso per terra, privo di sensi ed insanguinato e nei pressi il KOPILJI, che veniva tratto in arresto anche grazie alla testimonianza acquisita da altro soggetto extracomunitario, intervenuto per far desistere l’aggressore.
Constatato che l’aggredito, con profonde ferite, era ancora in vita è stato richiesto l’intervento di un’ambulanza del 118 che, poco dopo, provvedeva a trasportare il ferito, un cittadino albanese, presso il locale nosocomio.
Sequestrato il bastone utilizzato per compiere l’azione delittuosa.
L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Messina/Gazzi, per essere posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria della città del Longano.