La Polizia di Stato ha eseguito ieri l’Ordine di Carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Messina, a carico di FARACI Giuseppe, messinese del ’75, per i fatti occorsi in Messina nel novembre del 2009 e più precisamente per rapina.
Lo scorso febbraio il Faraci aveva ottenuto gli arresti domiciliari presso la propria abitazione, andata però in fiamme e quindi resa inagibile appena due giorni fa’. La Polizia intervenuta sul luogo dell’incendio, aveva accompagnato il Faraci presso gli uffici della caserma Calipari, attivandosi per reperire un alloggio dove il suddetto potesse scontare la pena residua agli arresti domiciliari. Trovata una comunità alloggio nella zona di Giardini Naxos, il rapinatore era stato lì tradotto da personale delle volanti. Stesso personale che appena 24 ore dopo ha accompagnato il Faraci in carcere, dove, su disposizione dell’A.G., sconterà la pena residua.