Nuovo piano dell’Amministrazione Stancanelli per riorganizzare il mercato di piazza Carlo Alberto al fine di migliorare l’ordine e la pulizia di una delle aree storiche più importanti della città.

Catania - P.zza Carlo AlbertoSu iniziativa del sindaco, Raffaele Stancanelli, e dell’assessore alle Attività produttive, Mario Chisari, da Lunedì prossimo scatta un piano di regolamentazione degli accessi viari nella zona che ospita oltre ottocento ambulanti a posto fisso, limitando il transito solo a quelli in regola e ai residenti della zona.

“L’obiettivo che ci prefiggiamo -spiega il sindaco- è quello di ripristinare regole di serietà per  favorire i residenti, gli operatori in regola e naturalmente i consumatori, che ogni giorno convivono nell’area dove si svolge il mercato storico. Con la collaborazione di tutti i protagonisti -ha aggiunto Stancanelli- faremo un altro passo verso la cultura delle regole. In questo caso stiamo facendo rispettare quelle che già esistevano ma non venivano applicate”.

L’area interessata al mercato, che una volta veniva chiamato “A fera o luni”, è stata delimitata individuando dieci varchi di accesso. In essa potranno transitare, nelle ore in cui non si effettua la vendita, esclusivamente i  mezzi privati dei residenti.

Gli operatori commerciali  potranno invece transitare con i loro mezzi, in entrata, solo dalle ore 6:30 alle ore 8:00  e in uscita dalle ore 13:30 alle 14:30; solo nella giornata di Sabato, quando il mercato resta aperto anche il pomeriggio, il transito in uscita dei mezzi è previsto nelle ore serali dalle 19:30 alle 20:30.

I varchi fin dalle prime luci dell’alba e fino  a sera verranno presidiati dagli  ausiliari della ditta Sostare e dalla Polizia Municipale, i quali  provvederanno a verificare che l’accesso sia consentito solo agli operatori commerciali muniti di apposito pass, documento che verrà rilasciato esclusivamente a quelli in regola cioè in possesso delle autorizzazioni commerciali. La distribuzione dei pass viene curata da agenti della polizia municipale con  un camper posteggiato in via Teocrito. Responsabili del progetto sono il direttore del servizio attività produttive, Biagio Lipera, e il responsabile delle aree mercatali cittadine, Giuseppe Fichera. I  documenti autorizzativi alle vetture sono stati realizzati con un particolare sistema antifalsificazione.

“Il sistema di regolamentazione degli accessi –osserva l’assessore Chisari- serve a tenere lontani gli abusivi dall’area del mercato di piazza Carlo Alberto. Finite le operazioni di transito, al massimo alle ore 14:30 avremo le aree libere per procedere in tempi rapidi quotidianamente alla pulizia dell’intera area. Un mercato più ordinato è una garanzia per tutti, operatori commerciali in primis”.

Dalle ore 15:00 nella zona della Fiera entreranno in funzione gli automezzi della nettezza urbana, così che nel primo pomeriggio l’area sarà del tutto ripulita e libera per i pedoni: la riapertura dei varchi ai mezzi privati, indistintamente, è infatti prevista solo dalle ore 21:00.

Gli automezzi di soccorso, di servizio e dei disabili, durante le ore destinate alla vendita,  potranno transitare liberamente solo in caso di emergenza.

Di seguito le vie che confluiscono nell’area del mercato di Piazza Carlo Alberto sottoposte al controllo:

Via S.Gaetano alla Grotta

Via Gemmellaro

Via Galvagna

Via Giovanni Pacini

Via Grotte  Bianche

Via Giordano Bruno

Via Cosentino

Via Teocrito

Via Giacomo Puccini

Via S.Maria di Betlemme