La struttura ubicata fra la Via Brasile la Via Argentina, nel rione di San Licandro basso, è stata presa di mira da ignoti che, scavalcando la recinzione, sì sono introdotti all’interno, dopo aver divelto il portone di ingresso; non si sa ancora se e cosa abbiano potuto danneggiare o prelevare, o se trattasi solo di una bravata, ma la gente del luogo comincio ad aver paura.

Franco Laimo

A denunciare la vicenda è il Consigliere della quinta circoscrizione Dott. Franco Laimo, che dalla sede di quartiere di Villa Lina, ha immediatamente informato le autorità competenti,al fine di mettere in sicurezza l’area stessa.

Laimo, contattato da più residenti della zona riguardo l’accaduto, ricorda che una parte della struttura è stata dichiarata inagibile, dunque con tutti i rischi che ne conseguono.

Il Consigliere Laimo si auspica che ben presto la struttura venga affidata per scopi socialmente utili mediante il recente bando che ne prevede l’assegnazione ai privati, evidenziando come l’intera zona del rione di San Licandro basso necessita di maggior cura e attenzione sotto tutti i punti di vista, una zona che negli ultimi tempi ha visto strapparsi dal proprio tessuto sociale diversi servizi essenziali, da ultimo la chiusura del centro servizi di Via Cile, sede distaccata della quinta circoscrizione, luogo di proprietà IACP, abbandonato a se stesso, senza neppure una tabella di informazione per chi giunge fin li ignaro dei nuovi sviluppi.

Cordiali saluti , Dott. Franco Laimo