Ha inizio oggi, ad Hamberg, in Germania, la terza tappa del progetto “@ctive Dialogue on Cultural Heritage for the Future Europe- FUTUR@ Project”, presentato dal comune di Villafranca Tirrena e approvato dall’agenzia esecutiva EACEA della Commissione Europea.

Il progetto si pone l’obiettivo di creare una rete solida e duratura tra le varie organizzazioni coinvolte (bulgare, tedesche, spagnoli, slovacche, lettoni, lituane, maltesi, croate, ungheresi e greche) e di costruire un’Europa capace di abbattere ogni confine culturale e di rimettere al centro i cittadini e le città alla ricerca e alla scoperta del valore e del nuovo ruolo che si vuole riconoscere ai singoli patrimoni culturali. A rappresentare l’Italia in questa terza tappa che si concluderà giovedì 1 agosto (dopo la prima svoltasi a dicembre proprio a Villafranca Tirrena e la seconda tenutasi in Spagna, a Santiago de Compostela, lo scorso marzo) sono il Sindaco di Villafranca Matteo de Marco e l’assessore alla politiche comunitarie e internazionali Nino Costa che, insieme a una delegazione dell’associazione “Villafranca Giovane”, prenderanno parte a due workshop (“Building a Europe of Peoples: the Eu and Culture” e “The Cultural Enterprise”) e a due tavole rotonde (“A Community of Cultures: to protect ant to valorize the Heritage” e “Territory, Tourism and European Cultural Identity”). Il progetto non si ferma dal momento che sono previste, a breve, altre conferenze itineranti che si terranno a Malta e in Ungheria.