In occasione della Giornata internazionale della donna, presso i locali dell’Istituto Tecnico “Jaci”, si è svolto un incontro studio su “Donne e Lavoro: le conquiste”. Relatrici dell’evento l’avvocato Susy Pergolizzi, referente FIDAPA della “Nuova Carta delle Bambine”, e il Dirigente Scolastico dott.ssa Maria Rosaria Sgrò. Ha coordinato i lavori la prof.ssa Rosa Maria Trischitta.

I lavori sono stati anticipati da un minuto di silenzio di cordoglio per l’assassinio della giovane Alessandra Musarra, ex studentessa dell’istituto “Jaci”.
«Avevamo pensato di non parlare di violenza, oggi — ha detto l’avvocato Susy Pergolizzi — avevamo pensato di parlare di lavoro ma purtroppo ancora oggi l’assassinio di giovani donne è all’ordine del giorno».

«Non c’è differenza tra uomo e donna, eppure storicamente la donna è sempre stata relegata nell’ambito domestico, ad una non cultura», ha aggiunto ancora l’avvocato Pergolizzi, «Questo per i ceti medio bassi, mentre per quanto riguarda la nobiltà e l’alta borghesia la storia ci ha lasciato personalità illuminate. Le donne non sono meno capaci degli uomini e se non si vedono molte donne occupare posti di prestigio non è per incapacità ma perché i ruoli da conciliare sono molteplici: la donna è moglie e madre e spesso non arriva a curare anche la carriera come dovrebbe».

All’iniziativa, organizzata in collaborazione con la FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) di Messina, hanno partecipato la Presidente FIDAPA Annamaria Tarantino; la dott.ssa Maria Concetta Oliveri, vice Presidente Nazionale FIDAPA; dott.ssa Cettina Corallo Presidente FIDAPA Distretto Sicilia e della dott.ssa Maria Ciancitto Vice Presidente FIDAPA Distretto Sicilia.