Ieri al Palacultura “Antonello da Messina” l’orchestra sinfonica del Conservatorio Corelli, diretta dalla magnifica bacchetta di Bruno Cinquegrani, ha inaugurato l’anno accademico 2016/17.

orchestra

Questo è il primo concerto d’inaugurazione d’anno accademico per il nuovo Presidente Giuseppe Ministeri “sono molto orgoglioso della nostra orchestra formata da docenti e allievi del nostro Istituto diretta da un Maestro di fama internazionale, ma sopratutto per la presenza di quattro bravissime soliste, segno non solo della capacità del Corelli di formare e perfezionare i propri allievi, ma anche di valorizzarli”.

Giuseppe Ministeri

Giuseppe Ministeri

Ha presentato il concerto il direttore Maestro Gianfranco Nicoletti ricordando e ringraziando per il lavoro svolto, in ruoli diversi, due grandi che non sono più con noi, il Maestro Dario Nicoletti e l’ex Presidente, la professoressa Antonella Cocchiara.
Il direttore continua annunciando che tra dieci giorni lascerà il testimone al Maestro Ninni Averna, che per sei anni lo ha affiancato nella qualità di suo prezioso e fidato “vice”.

maestroFa il suo ingresso sul palco, tra gli applausi di un Palacultura veramente gremito, il M° Bruno Cinquegrani, per dare il via al concerto composto da quattro eleganti brani musicali di celebri autori come Giovanni Paisiello, Domenico Cimarosa, Elias Prish Alvars e Felix Mendelssohn. Tutti sono stati all’altezza, e non poteva essere altrimenti visto che l’orchestra costituisce da sempre il fiore all’occhiello del conservatorio Corelli, e visti i curriculum delle quattro soliste.
Infatti, abbiamo potuto ascoltare le ormai, anche se appena ventenni, famose gemelle arpiste messinesi Sabrina e Simona Palazzolo e le due giovani grandi flautiste spagnole Natalia Sanchez ed Elena Sanchez-Carrasco Cobos.

Alcune note sul direttore e le soliste
Il M° Bruno Cinquegrani ha studiato a Napoli, pianoforte e composizione, ed in Germania, direzione di coro e d’orchestra; si è perfezionato in direzione d’orchestra all’Aspen Music Festival and School di Aspen, Colorado (Stati Uniti). Ha diretto tantissime orchestre all’estero alcuni esempi sono la Crimean State Philarmonic Orchestra, la Fort Worth Symphony Orchestra negli Stati Uniti e Konzerthaus Japan di Tokio; senza contare tutte quelle dirette nei più importanti teatri italiani. Nel giugno 2013 ha iniziato la sua collaborazione con la ” Fundacja Forma”, Varsavia, e l’Orchestra Nazionale della Polonia per i concerti e le registrazioni della musica di Andrzey Kurylewicz. Durante la stagione 2012/13 ha fatto il suo esordio operistico al Teatro San Carlo di Napoli con Il Campanello. Bruno Cinquegrani ha collaborato con cantanti quali Placido Domingo, Thomas Allen, Mariella Devia, Ruggero Raimondi, Paolo Gavanelli, Alexandra Kurzak, Ana Maria Martinez, Patricia Racette, Stefano Secco, Saimir Pirgu, Francesco Meli, Stephen Costello, Willkiam Burden, e registi come Woody Allen e Elijah Moshinsky.

fine2Sabrina e Simona Palazzolo, messinesi, hanno conseguito il diploma presso il Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina con il massimo dei voti e la lode in Arpa. Le sorelle sono state scelte in Francia da Elizabeth Fontan-Binoche per partecipare al concerto conclusivo della “Accademie International d’etè” di Nizza. Nonostante la loro giovanissima età, 20 anni, hanno già partecipato a rassegne e festival in Europa e in Sudamerica, riscuotendo grande successo.
Uno degli eventi più importanti a cui ha preso parte il Duo è la partecipazione al “14th Suzuki Word Convention” di Torino.
Sono tra le più giovani componenti dell’Orchestra Italiana di arpe e seguendo importanti master hanno perfezionato la tecnica dell’arpa sia celtica che a pedali.

fineElena Sánchez-Carrasco Cobos, nasce a Caravaca de la Cruz in Spagna nel 1993. Comincia i suoi studi di flauto all’età di 8 anni nel conservatorio della sua città. Nel 2015 consegue laurea in flauto presso il conservatorio superiore di Murcia. Nel 2016 vince il primo premio del concorso Placido Mandanici a Barcellona Pozzo di gotto. Ad oggi è componente del quartetto Corax di flauti.

concertoNatalia Sánchez, nasce a Bilbao in Spagna e comincia i suoi studi di flauto all’età di 8anni presso il conservatorio”J.C.Arriaga”. Nel 2015 si laurea preso il Conservatorio Superiore di musica di Navarra ed ha seguito diverse masterclass con i più importanti maestri di flauto del mondo. Dal 2006 al 2011 ha partecipato come primo flauto nell’orchestra giovanile dei Paesi Baschi.
Attualmente sta conseguendo la laurea di secondo biennio presso il Conservatorio Corelli di Messina.