«Cari ragazzi, è arrivato il momento. Forza! Sono certo farete del vostro meglio!
Buon lavoro a tutti e ricordatevi “La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità”».
È questo l’augurio che il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha fatto sui Twitter ai più di 500mila studenti impegnati oggi nella prima prova degli esami di maturità 2019.

Alle 8.30 di questa mattina le scuole di tutta Italia hanno ricevuto la chiave di accesso per accedere al plico tematico segreto di cui, ha detto il ministro bussetti Bussetti nei giorni scorsi, solo due persone erano al corrente: tre tipologie di compito per un totale di sette tracce complessive. Assenti sia Leonardo che Leopardi, nonostante quest’anno ricorresse il cinquecentenario della morte del primo e il bicentenario de “L’infinito”.

“Risvegli” di Ungaretti e un brano tratto da “Il giorno della civetta” di Leonardo Sciascia sono i protagonisti della prima tipologia: analisi e interpretazione di un testo letterario italiano (A). Per quanto riguarda la seconda tipologia, analisi e produzione di un testo argomentativo (B), Tomaso Montanari (storico dell’arte, editorialista e saggista italiano) con un brano tratto da “Istruzioni per l’uso del futuro”; seguono «L’illusione della conoscenza» di Steven Sloman e Philip Fernbach e un brano di Corrado Stajano sull’eredità del Novecento. Per l’ultima tipologia, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità (C), i ragazzi hanno potuto scegliere tra argomentare sui valori dell’antimafia, traendo spunto da un testo di commemorazione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982, e una traccia sulla storia dello sport con una riflessione sul rapporto tra sport, storia e società partendo da un articolo sul ciclista Gino Bartali.

Secondo il portale web dedicato agli studenti ScuolaZoo, l’analisi del testo di Giuseppe Ungaretti è stata la traccia più gettonata. Medaglia d’argento per “L’illusione della conoscenza” di Sloman e Fernbach e di bronzo per “Istruzioni per l’uso del futuro di Tomaso Montanari”.

La seconda e ultima prova, prima degli orali, sarà domani 20 giugno alle ore 8.30.