Nel quadro delle azioni di miglioramento, il Policlinico Universitario “Gaetano Martino” intende verificare la qualità delle prestazioni percepite dagli utenti, al fine di riorganizzare i servizi e renderli maggiormente corrispondenti alle giuste aspettative dei cittadini.

In questo contesto trova la sua naturale collocazione la rilevazione della “qualità percepita”.
L’acquisizione delle informazioni utili alla rilevazione della qualità percepita favoriscono il coinvolgimento, la condivisione e la partecipazione degli assistiti, rafforzando il rapporto di fiducia tra amministrazione e cittadino. Allo stesso tempo consentono, ove possibile, di modellare i servizi sui bisogni e le aspettative dei cittadini.

Con questo spirito si è intrapreso il “Viaggio tra padiglioni, reparti e ambulatori” del Policlinico Universitario “Gaetano Martino”; da giorno 9 luglio e fino al 30 settembre la Direzione Generale ha costituito un gruppo di lavoro composto da:

Dott.ssa Angela Rizzo – Responsabile regionale di CIttadinanzAttiva per il servizi sociali – Presidente del CCA,
Dott. Giuseppe Abate – URP
Dott.ssa Daniela Rizzardo – URP
Dott.ssa Elvira Micali – URP
Dott.ssa Rosalba Livrieri – SPP
Dott. Antonino Levita – Resp. Qualita’
Prof. Antonio Mangraviti – Staff
Dott. Salvo Morgante – Dec Pulizia
Dott.ssa Mariella Caruso – Dec Lavanderia
Dott.ssa Maria Bottari – Dec Ristorazione
Arch. Tania Lagana’- Facility Management
Dott. Giovanni Di Venti – PSIO
Hanno partecipato alle visite:
Dott.ssa Iole Pesce Repici – Responsabile AVULSS – Componente del CCA
Dott.ssa Tina Palmisano – Responsabile Associazione Italiana Educazione Sanitaria Sez. Sicilia – Componente del CCA
All’interno del gruppo di lavoro è stato individuato come team leader Prof. Antonio Mangraviti.

Il gruppo di lavoro organizza le visite nei padiglioni con la collaborazione del referente del U.O. del reparto, visita il reparto o gli ambulatori e alla fine di ogni visita redige un rapporto contenente:
– GLI ASPETTI POSITIVI CHE HANNO COLPITO MAGGIORMENTE IL GRUPPO DI LAVORO
– LE CRITICITA’CHE MERITANO DELLE AZIONI CORRETTIVE
– LE PROPOSTE

E’ la prima volta che un’Azienda Ospedaliera apre le porte ai cittadini che collaborano a stretto contatto con gli operatori sanitari per individuare e risolvere i problemi di una importante struttura come il Policlinico Universitario di Messina.

L’ospedale aperto cosi’ concepito e’ innovativo e diventa parte integrante del vivere quotidiano di ognuno di noi, non e’ solo un luogo di cura necessario in alcuni momenti della vita, ma diventa un posto da far crescere, migliorare e sviluppare secondo le esigenze del territorio.
E’ un’attivita’ di corresponsabilizzazione tra il cittadino e il personale sanitario che insieme vogliono migliorare la qualità dei servizi offerti.

La Direzione Aziendale, rappresentata dal Prof. Giacomo Nicocia Direttore dello Staff, ha accolto la proposta del CCA e l’ha sviluppata e resa operativa.
Il gruppo di lavoro individuerà le criticità e proporrà, alla Direzione Aziendale, le azioni migliorative e correttive da intraprendere.

Le associazioni coinvolte sono 33 e fanno parte del Comitato Consultivo Aziendale.
E’ un progetto pilota che sicuramente va migliorato e arricchito, ma servirà ad accorciare le distanze tra i cittadini e la struttura ospedaliera.