Mastro Giuseppe Federico conosciuto da tutti come Mastru Peppe (Messina, 1907 – 1999), barcaiolo e maestro d’ascia

Con deliberazione del Consiglio Circoscrizionale n. 38 del 14/06/2017, prot. 154982/17 del 20/06/2017, la VI Circoscrizione aveva proposto l’intitolazione di una area di circolazione sita nel
Villaggio Pace, denominata con la sigla-alfanumerica “158/B”, in memoria di Mastru Peppe, di cui è rimasto ancora vivo il ricordo tra i residenti del luogo.

Ieri con delibra di Giunta n. 159 la richiesta della VI Circoscrizione è stata accolta e dichiarata immediatamente esecutiva.

Mastro Giuseppe Federico, detto Mastru Peppe, è nato a Messina il 02/07/1907 ed ivi deceduto nel 19/10/1999.

Inizia a lavorare all’età di dieci anni presso maestri d’ascia di Ganzirri.

Dopo aver assolto il servizio di leva nella Marina Militare, apre la bottega sulla spiaggia nei pressi della località di Fortino.
Nel 1935 si trasferisce nella spiaggia antistante la Chiesa di Grotte.
In seguito, nel 1940 apre la bottega dove lavorerà sino agli ultimi giorni della sua vita, coadiuvato dal figlio Francesco.

Costruisce la sua prima barca all’età di solo tredici anni. Nella sua lunghissima carriera di mastro d’ascia costruì un migliaio di imbarcazioni, dalle barche di diporto a quelle da pesca e sportive.
I suoi lavori venivano commissionati non solo in ambito regionale ma anche nazionale ed in taluni casi, anche dall’estero come Grecia e Malta.

Proverbiale era la sua forza, riusciva da solo a sollevar una barca di quattro metri del peso di circa duecento chilogrammi.

Fra le sue opere da ricordare un basimento di circa venti metri, costruito interamente a mano nel 1946, nella spiaggia di Vaccarelle – Pace, adibito al trasporto pubblico.

Il video è stato caricato su youtube da giovanni piccione