In occasione della festa della donna dell’8 marzo, una giornata interamente dedicata alle donne: così si presenta la manifestazione svoltasi ieri, 7 marzo, nel Foyer del Teatro Vittorio Emanuele, in collaborazione con la Soroptmist Club Messina.

L’evento, che ha come filo conduttore la celebrazione della manifattura femminile nelle sue più diverse declinazioni, è stato articolato in più fasi, la prima delle quali è stata l’inaugurazione di una mostra dal titolo “Le mani delle donne ieri e oggi. Pensieri, musica, immagini e manufatti”, alle ore 15.30.

Una galleria di foto, opere d’arte, prodotti tessili e dolciari che testimoniano l’importanza rivestita dalla donna all’interno della società passata e odierna, nella concezione che da angelo del focolare domestico l’ha vista elevata a lavoratrice stakanovista e zelante.

Al taglio del nastro è seguita alle 16 l’esibizione “Parole e Musica”, dell’attrice messinese Giovanna Battaglia e della musicista Debora Ferraro, performance che ha poi dato il via ai lavori del convegno “Le mani delle donne ieri e oggi”, moderato dalla presidentessa della Soroptmist Rossella Musolino, con gli interventi dei docenti Patrizia Billè, Mario Bolognari e Marianna Gensabella.
Il convegno ha messo in luce il ruolo di spicco assunto quotidianamente e in sordina dalle donne di ieri e oggi, quello stesso ruolo che le rende protagoniste indiscusse in molteplici ambiti tra loro eterogenei: come recita il manifesto realizzato per l’occasione e recante un collage di emblematiche immagini, le donne “aiutano nell’ingresso alla vita, sostengono nelle avversità, accarezzano per trasmettere dolcezza, raggiungono innumerevoli traguardi, portano la bandiera della pace e dei diritti umani e superano con coraggio ostacoli impensabili.”

Programmato per le 20.30, a conclusione dell’iniziativa tutta al femminile, il concerto Cinema Serenade – “Le mani delle donne”, a cura della Bellini Ensemble.

Presenti all’evento il Prefetto Dott.ssa Maria Carmela Librizzi, l’Assessore ai Servizi Sociali Alessandra Calafiore, il Sovrintendente del Teatro Gianfranco Scoglio, nonché le socie del Club e gli sponsor.

Promotrice dell’evento, la Soroptimist è un’associazione mondiale di donne dall’elevata qualifica professionale che mediante progetti promuove l’avanzamento della condizione femminile e la parità di diritti; l’iniziativa si colloca, dunque, nel solco delle manifestazioni che mirano a valorizzare il potenziale delle donne.