A Roccalumera si è celebrata la Settimana Mondiale della Tiroide. 
Scopo della manifestazione è stata sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti  problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo all’azione preventiva della  iodoprofilassi.
Io amo la mia tiroide” è stato questo lo slogan della campagna del 2019
La tiroide è una ghiandola piccola, ma molto importante perché esercita funzioni critiche durante tutto l’arco della vita. Infatti, gli ormoni prodotti dalla tiroide regolano l’ accrescimento e lo sviluppo del sistema nervoso nel bambino e in tutte le età agiscono sui sistemi cardiovascolare e osseo, sul metabolismo lipidico, glucidico e sul mantenimento dell’omeostasi energetica. Una riduzione (ipotiroidismo) o un eccesso (ipetiroidismo) del funzionamento della tiroide alterano tutti questi processi.
Al giorno d’oggi l’esame più frequentemente utilizzato nella diagnosi delle malattie tiroidee è l’ecografia insieme al dosaggio dell’ormone TSH che permette di sospettare un’alterazione della funzione tiroidea (ipotiroidismo e ipertiroidismo) da confermare con indagini più specialistiche.
 Lo specialista endocrinologo dott. Turiano, coadiuvato dalla nutrizionista Dott.ssa Urso, ha eseguito ecografie gratuite presso il Laboratorio di Analisi del dott. Saitta, riscuotendo un discreto consenso di pubblico.