Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Volpe Antonio, originario di Castellamare di Stabia (NA), di anni 51, residente in Messina, destinatario di un ordine di applicazione di misura cautelare in carcere emessa in data 13.7.2010 dal GIP del Tribunale di Messina nell’ambito del proc. pen. n°5076/10 r.g.n.r. e n°3309/10 r.g.g.i.p., poiché gravemente indiziato dei delitti di lesioni personali aggravate nonché di ricettazione, detenzione e porto di arma clandestina, a seguito dei fatti occorsi lo scorso 7 luglio in località Santo Saba. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la locale casa circondariale a disposizione delle competenti AA. GG.

Volpe AntonioNelle prime ore di oggi, la Polizia di Stato è prontamente intervenuta per spegnere un incendio divampato a ridosso della saracinesca di un esercizio commerciale. Nel corso dei regolari servizi di controllo del territorio, in zona via Industriale, la volante ha notato le fiamme alimentate da alcuni cartoni imbevuti di liquido infiammabile, accatastati davanti la saracinesca. Utilizzando l’estintore in dotazione all’autovettura di servizio, i poliziotti sono riusciti ad evitare che l’incendio si propagasse.