l Presidente della IV Circoscrizione Francesco Quero, con  delibera del consiglio circoscrizionale, chiede al Sindaco, Giuseppe Buzzanca, l’apposizione di una targa o di una stele, o altro simbolo alla memoria delle vittime dei TIR sul Boccetta.
Di seguito il testo integrale del documento

IL Consiglio della IV Circoscrizione
Centro Storico
PREMESSO
CHE la città di Messina negli ultimi 40 anni sopporta una servitù di passaggio dovuta all’attraversamento del traffico leggero e pesante;
CHE tale passaggio di mezzi pesanti ha provocato numerosi incidenti, taluni che hanno sfiorato la strage, e decine di vittime, in particolare sul Viale Boccetta;
CHE nell’aprile del 2001 avvennero due marce sul viale Boccetta: il luogo dove si susseguono gli incidenti causati dai camion che vanno ad imbarcarsi. La seconda fiaccolata con 3.500 cittadini venne fermata agli imbarcaderi della Caronte;
CONSIDERATO
CHE onorare la memoria delle vittime innocenti di tragici incidenti stradali sul viale Boccetta a causa del transito dei TIR consentirebbe di mantenere sempre vivo il ricordo di chi ha versato prematuramente e ingiustamente il proprio sangue sull’asfalto;
CHE sul viale Boccetta esistono più siti idonei all’apposizione di una stele, di una targa, o altro simbolo che ricordi le vittime dei TIR in città; un esempio è lo slargo dinnanzi alla Chiesa di San Francesco;
RITENUTO
CHE tali tragedie, siano state provocate dal continuo transito dei TIR;
CHE l’apposizione di un simbolo che menzioni tutte le vittime della strada cadute a causa del transito dei TIR sul Viale Boccetta sia un atto dovuto dell’Amministrazione nei confronti dell’intera città di Messina e in particolare per il ricordo dei parenti;
VISTI
Lo Statuto e il Regolamento Comunale e il Regolamento Circoscrizionale;

TUTTO CIO’ PREMESSO , CONSIDERATO E RITENUTO

DELIBERA


1.Proporre al Sig. Sindaco del Comune di Messina e all’Assessore alla Toponomastica di:

Apporre una stele sul viale Boccetta, in un spazio idoneo, dedicata alla memoria delle vittime della strada caduti a causa del transito dei TIR in città, con una targa che ne menzioni i nomi.