Il Teatro Massimo Bellini di Catania ha presentato oggi la stagione lirica, di balletto e sinfonica per l’anno 2019. In linea con il prestigio dell’ente, il Bellini di Catania propone quattro opere liriche in un nuovo allestimento ed una con la riproposizione dell’allestimento storico del Teatro Regio di Torino; per quanto riguarda i balletti, il pubblico potrà apprezzare il corpo di ballo del Teatro di Pilsen e la tecnica moderna dell’Evolution Dance Theater.

La novità della stagione 2019 è racchiusa nell’approccio del pubblico. Il Bellini punta ad essere il teatro della città e non più appannaggio dei melomani, mettendo in atto una strategia del costo biglietti molto competitiva nell’ambito dell’offerta culturale regionale. Pur riservando particolari attenzioni agli appassionati di operistica prevedendo uno sconto a quanti di loro sono abbonati anche al Teatro Massimo di Palermo, la stagione 2019 applica la riduzione del 30% agli over 65; biglietti a 7 euro per gli under 30 e gli studenti universitari; infine, ingresso a 2 euro ai primi cento di età compresa tra 18 e 25 anni che si presenteranno al botteghino.

La stagione 2019 del Teatro Massimo Bellini è stata presentata da: sovrintendente Roberto Grossi; direttore artistico Francesco Nicolosi; maestro del Coro Luigi Petrozziello; presidente Salvo Pogliese.