Milena Privitera, una scrittrice taorminese,  ma prima di tutto una donna impegnata nel sociale e dalla profonda sensibilità, da anni presente nell’ufficio stampa dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia e figura importante del Caffè Letterario dell’associazione “Spazio al sud” ha pubblicato, inseguito a tante profonde e accurate presentazione di diversi autori siciliani, il suo libro.

Dopo aver regalato parole di ammirazione e stima a svariati testi da lei presentati, siamo pronti a leggere  il suo: “La Sicilia nel cuore”. Una raccolta di racconti che parla di donne, di “femmine” viaggiatrici, di percorsi interiori, di cammini interiori in spazi esteriori. Quindici storie, quindici strade nella Sicilia tra fine 800 e 900. Personaggi femminili intensi e forti che raccontano i loro viaggi in una terra amata e odiata. Combattenti e passionali narrano storie di amore e di lotta per un’isola tanto bella quanto radicalmente complessa.

 

Milena Privitera collabora inoltre con www.sololibri.net e www.recensionelibri.it. Giornalista dal 1993. Da alcuni anni scrive racconti pubblicati in diverse antologie. Finalista del premio ‘Racconti tricolore’, ‘Oceano di carta’ e ‘Racconti siciliani’.

Leggere un libro è intraprendere un viaggio, “La Sicilia nel cuore” cammino tra la storia, i sentimenti e le emozioni al femminile, non rosa ma rosso come la passione sanguigna e struggente che guida i personaggi.