Il documentario  “Quello che i social non dicono – The cleaners”, di Hans Block e Moritz Riesewieck, sarà distribuito da I Wonder Pictures nei cinema italiani dal 14 al 17 aprile.

TOPIC

“Salvaguardare la salute psichica degli utenti, compromettendo la propria. E’ ciò che accade a cinque ‘spazzini digitali’, incaricati di eliminare contenuti inappropriati dalla rete. Una nuova malattia professionale, con i disagi psicologici sempre più allarmanti di cui soffrono i protagonisti. Un racconto che sottolinea quanto siamo costretti a confrontarci quotidianamente con immagini di guerra, violenza, crudeltà, pornografia”.

Il docufilm concorre alla nona edizione de Lo Spiraglio Film Festival della salute mentale, che si svolgerà a Roma dal 5 al 7 aprile 2019 presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo. Il festival prevede un concorso di corti e lungometraggi a ingresso gratuito fino a esaurimento posti che raccontano “il mondo della salute mentale nelle sue molteplici varietà, attraverso le immagini”; è promosso da ROMA CAPITALE-Dipartimento Salute Mentale, ASL Roma 1 e MAXXI.