Gremito il Salone eventi della Biblioteca Regionale Universitaria di Messina per la presentazione del Romanzo di Lorenzo Porretta dal titolo “Storia di un Amore invisibile”.

L’evento promosso dal Soroptimist Spadafora Gallo Niceto in collaborazione con l’assessorato ai beni culturali e dell’identità Siciliana è stato moderato dall’avv. Silvana Paratore. Ad introdurre I lavori la Direttrice della Biblioteca Regionale dott.ssa Tommasa Siragusa che ha sottolineato l’importanza del ruolo della Biblioteca per diffondere cultura. Attenta la disamina del Dirigente del romanzo di Porretta con indicazione delle emozioni che esso suscita: un lavoro introspettivo che mira alla scoperta del Sé.

A porgere i saluti la Presidente del Soroptimist Spadafora Gallo Niceto dott.ssa Agata Finocchiaro che ha sottolineato come la Biblioteca sia luogo privilegiato del sapere, di incontro, di confronto, di socializzazione evidenziando come rientra tra i progetti del Club service quello di diffondere iniziative di formazione ed informazione culturale atte a contrastare la povertà educativa. Puntuale, precisa e dettagliata la presentazione del Romanzo da parte della Paratore che ne ha esaltato le caratteristiche di inno all”amore in tutte le sue forme e sfaccettature. Momenti musicali in linea con la sicilianità di cui sono intrise le pagine del libro, sono stati curati dal cantautore popolare siciliano Mimmo Ambriano. Magistrale l’interpretazione della poesia X Agosto di Pascoli contenuta nel testo da parte del l’attore di teatro Francesco Micari mentre commozione ha suscitato la lettura di un estratto delle pagine del romanzo a cura della psicologa Roberta Orlando. Gioie e dolori si alternano nel libro del Porretta è stato evidenziato e forte è la sua voglia di riscatto e di affermazione nella vita.

Un libro capace di suscitare emozioni con pagine che lasciano in sospeso e che spingono il lettore a giungere alla fine del libro. Emozionato e soddisfatto l’autore che ha risposto in modo chiaro a domande su come sia nata l’ispirazione a scrivere un inno all’amore, a dedicarsi alla scrittura, ai suoi progetti futuri. Singolare il ricordo dell'”incontro dell’autore con la casa Editrice Lombardo Edizioni che ha evocato la nascita del progetto del romanzo e la volontà di proseguire nella continuazione del libro. Presenti all’incontro la Presidente del Kiwanis Messina Zancle Mariella Di Giorgi, il Presidente della Fondazione Antonello da Messina Pippo Previti, il presidente della Meter e Miles Saro Visicaro, il Direttore del Museo Etnoantropologico I ferri du misteri di Castanea, una nutrita rappresentanza del Soroptimist Spadafora Gallo Niceto. Apprezzati I quadri dall’artista Giovanni Gulletta che hanno arricchito il Salone Eventi.