Continuano gli eventi dell’Estate pacese: ieri è stata la volta del cantautore siciliano Mario Venuti che ha regalato una serata di buona musica leggera

Previsto per la serata il concerto di Danilo Sacco, ex frontman dei Nomadi,  la cui esibizione non è avvenuta a seguito di problemi organizzativi. Al suo posto, i cittadini pacesi e i tanti presenti in piazza U. La Malfa non sono stati delusi da Soyuz 10, decimo album solista dell’artista siciliano.

Una calda serata estiva in cui il pubblico ha potuto ripercorrere anche le tappe più significative della carriera di Venuti: Mai come ieri, Fortuna,  Recidivo, Veramente, A ferro e fuoco, Crudele sono solo alcuni dei successi che hanno scaldato la piazza.  Fra le canzoni del nuovo album la ballata Silenzio al Silenzio, Ciao cuore, che strizza l’occhio ad atmosfere reggae e la sofisticata L’Essenza.

Per motivi di sicurezza, la parte antistante il palco è stata recintata e all’interno dello spazio sono state disposte delle sedie. Lo stesso Venuti, a metà concerto,  ha invogliato il pubblico ad avanzare fino a raggiungere la parte sottostante il palco; giudicato “troppo freddo”  l’assetto da parte dell’artista che lo ha visto, per larga parte dell’esibizione, troppo lontano dai propri fan. L’evento si conclude poco prima di mezzanotte: è la band (Donato Emma alla batteria, Luca Galeano alle chitarre, Pierpaolo Latina alle tastiere e Antonio Moscato al basso) a salutare definitivamente Pace del Mela, con un finale strumentale entusiasmante.

Nelle prossime serate, proseguiranno gli appuntamenti: il prossimo 22 agosto con la Sagra del Maccherone e il giorno successivo, lo spettacolo teatrale Vino e ‘mbrogghi della compagnia L’allegra brigata.