Padre Francesco insiste sulla necessità di una conversione ecologica integrale: questo comporta lasciare emergere tutte le conseguenze dell’incontro con Gesù nelle relazioni con il mondo che ci circonda: cose, natura e uomini

È il concetto di festa, riletto nell’ottica della condivisione e dell’accoglienza ad introdurre l’omelia di S.E. mons. Accolla: per far festa non si può e non si deve esser soli, fare festa vuol dire stare insieme.

Seppur tra mille difficoltà tecnico-logistiche, l’organizzatore Claudio Prestopino e la sua Fratellone srl ha realizzato un’edizione che, nonostante paia visibilmente ridimensionata rispetto agli anni passati, vuole trasmettere un’immagine di decoro, pulizia e ordine.

Il video presenta e introduce il concerto di mercoledì 28 agosto “Mons. Giuseppe Liberto: Fate questo in memoria di me”, in prima esecuzione a Messina e nella Sicilia Orientale. Inserito nel contesto della 70° Settimana Liturgica Nazionale che si terrà a Messina dal 26 al 29 agosto

Oggi in Commissione Cultura del Consiglio Comunale Andrea Parisi ha illustrato un progetto semplice, innovativo ed a “costo zero” che permetterebbe la massima autonomia ed una corretta informazione per i turisti

Rievocazione storica.
Messina accoglie Don Giovanni d’Austria nel 1571

Militari del Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche hanno individuato due soggetti specializzati nel compimento di truffe mediante l’utilizzo di sistemi informatici.
Le indagini scaturivano dalla querela presentata dalla Leonardo S.p.A. che lamentava di aver ricevuto richieste di pagamento da alcune società per ordini mai effettuati.

Il “medico di Lampedusa”, come lo conoscono i più, è stato infatti insignito del Premio CineMareMusica 2019, il riconoscimento conferito dal Festival a personaggi della cultura, dello spettacolo e della società civile che hanno portato un’idea diversa di Sicilia nel mondo, fuori dalle convenzioni.

Messina è tra le ultime città per donazione di sangue, nonostante gli sforzi dei responsabili dei centri raccolta. A Messina si può donare al Policlinico, all’Ospedale Papardo ed al Centro AVIS .

Messina tra intrecci politico mafiosi, compravendita di voti, collegamenti internazionali per la compravendita di droga, gioco d’azzardo e finanziamenti europei per finanziare le aziende di prestanomi della mafia ha fatto un “gran bel salto di qualità”

Si è concluso nei giorni scorsi il secondo ciclo di appuntamenti che ha visto la distribuzione di farmaci, raccolti in Italia dal Banco Farmaceutico ONLUS, a favore degli ospedali e dei poliambulatori presenti nel settore occidentale nell’ambito della missione in Kosovo, ad opera dei soldati italiani del Multinational Battle Group West (MNBG-W) schierati in quell’area.

Perdiamo un pezzo di Sicilia, un paladino di cultura e civiltà, un cultore del “buon senso”

L’ Assemblea generale di “ARCHIMED” gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT) ha eletto alla unanimità quale Presidente per il prossimo biennio il sindaco di Taormina Prof. Mario Bolognari.

Visto che il nostro Sindaco più volte dichiara l’esigenza di dover esternalizzare dei servizi ai privati, vorremmo che prendesse in considerazione la nostra proposta in quanto, al fine di poter beneficiare del Reddito di Cittadinanza, bisogna eseguire – per un massimo di 8 ore a settimana – dei lavori di pubblica utilità, o meglio dei lavori socialmente utili.

L’incontro, titolato “Lo Stretto Sostenibile: Imprese e Competitività”, è stato voluto da Giovani Imprenditori Confindustria di Messina e di Reggio Calabria, allo scopo di far conoscere “l’ecosistema innovazione” nell’area dello Stretto

Nell’ambito della missione in Kosovo, si è svolta dal 9 al 10 luglio scorso l’esercitazione congiunta tra il Multinational Battle Group West (MNBG-W), le unità della Kosovo Force (KFOR) a guida italiana e il Kosovo Tactical Reserve Battalion (KTRBN), unità costituente la riserva tattica schierata in Kosovo dalla NATO.