i 3 “Tavoli Viola” hanno discusso per circa 2 ore di Mobilità Urbana, Mobilità Regionale e Mobilità Interregionale

L’iniziativa promossa da ASD Circolo Canottieri Peloro, Rotary Club Messina e Pro Loco CapoPeloro è stata dedicata a una giornata di raccolta dei rifiuti, poi differenziati all’interno di un pesce di ferro, chiamato “Turi u pulituri” e che misura 4 metri di lunghezza e 1,5 metri di altezza, per sensibilizzare l’opinione pubblica alla necessità di perseguire politiche di abbattimento del consumo della plastica e più sostenibili con il nostro ecosistema, ma soprattutto per valorizzare questa fetta del territorio messinese.

Si è tenuta presso le municipalità di Rumaysh e di Ayta Ash Sha’B, nel sud del Libano, alla presenza del Generale di Brigata Bruno Pisciotta, Comandante del Sector West della missione UNIFIL, attualmente su base Brigata Aosta con sede a Messina, la giornata conclusiva dei corsi di nuoto a favore di bambini e ragazzi diversamente abili, che vivono nei villaggi del settore sotto la responsabilità italiana.

Si è conclusa ieri per gli artiglieri del 24° Reggimento “Peloritani”, che dai primi di giugno sono schierati nel Teatro Operativo kosovaro, presso la base di “Villaggio Italia” a Peč/Pejë, la settimana addestrativa mirata al raggiungimento della “Full Operational Capability” ovvero, la capacità di operare, impiegando equipaggiamenti, mezzi ed assetti per l’assolvimento dei compiti richiesti nell’ambito della missione in Kosovo denominata “Joint Enterprise”.

Consumatori informati compiono scelte più responsabili è quanto emerso dal cash Mob Etico a cura di NeXt, Coop e ASviS. La parola a Luca Raffaele, direttore generale di NeXt – Nuova Economia per Tutti; ogni settimana ingeriamo 2000 frammenti di plastica, l’equivalente di una carta di credito: lo studio del Wwf e dell’Università di New Read more..

Presentato alla Chiesa A. Maria della Lettera a Torre Faro il libro di Francesca Giordano “LA MIA STRADA” il cammino di Santità indicato dalla Madonna messaggi delle apparizione di Medjugorie.

Per avere una pelle liscia innanzitutto è opportuno che sia sana. Per questo motivo bisogna fare in modo che i pori siano puliti in profondità attraverso una esfoliazione e un peeling che deve essere fatto in fasi alterne. Oltre a questo atteggiamento, è anche bene bere molto perché la pelle deve essere sempre idratata e le tossine devono essere eliminate.

Forumessina è un comitato che nasce dall’esigenza di vivere in una città normale. Un gruppo di liberi cittadini, sedutisi allo stesso tavolo, ha semplicemente scelto di dar vita ad un contenitore che raccolga le proposte e le sviluppi in un’ottica condivisa.

Sono esterrefatto da tanta protervia, più debito significa solo più costi futuri per il Paese ….
Capirei più debito solo per investimenti produttivi e per favorire il rilancio industriale, non per più spesa pubblica e meno tasse senza parametrizzazione sugli scaglioni di reddito.
Per la serie il Parse delle cicale, poveri giovani…

in futuro ci si dovrà confrontare fra chi intende proporre un “protagonismo civico”, fondato sui cittadini come singole individualità o realtà associative che propendono per una visione di “bene comune” fondata sul “governo della cosa pubblica”, e coloro che, in nome di un “popolo”, che è una categoria astratta ed amorfa utilizzata strumentalmente dai vari demagoghi, propugnano una concezione della “gestione pubblica”, basata sul particolarismo degli interessi, sulla “personalizzazione salvifica” e sui “culti della personalità”

Si è svolta lo scorso 15 giugno presso Villaggio Italia” – Peč/Pejë, base del Multinational Battle Group West (MNBG-W – Gruppo Tattico Multinazionale – Ovest), la celebrazione del 101° anniversario della battaglia del Solstizio, festa dell’Arma di Artiglieria.

Europa ed Agenda 2030 attraverso le proposte emerse dal Festival dello sviluppo sostenibile, ne abbiamo parlato ad Alta Sostenibilità, su Radio Radicale, con Daniela Rondinelli, Europarlamentare MoVimento 5 Stelle, Irene Tinagli, Europarlamentare Partito Democratico e Paolo Borchia,

In particolare i militari della Joint Task Force Lebanon, su base Brigata “Aosta”, hanno assunto il comando del Settore Ovest della missione UNIFIL (United Nation Interim Force in Lebanon) dallo scorso 8 maggio e ad oggi hanno già effettuato oltre 10.000 attività di monitoraggio della linea di demarcazione

A 35 anni dalla sua tragica morte lo vogliamo ricordare così, con la convinzione che se sulla “questione morale”, da lui individuata e posta in modo insistente, i politici italiani, a partire anche da molti dirigenti del PCI, avessero riflettuto e non lo avessero isolato oggi l’Italia sarebbe stata diversa.

se gli uomini sono violenti, una forte componente di responsabilità va individuata nella differente educazione familiare impartita….

“La guerra a Huawei è una guerra alla sovranità tecnologica”, di Gunnar Ulson analista e autore geopolitico di New York. Traduzione di Alessandro Lattanzio per Aurora Sito d’Informazione Geopolitica