Il report di monitoraggio di Arpa Sicilia relativo agli anni 2015-2017 mostra una crescita del consumo pari allo 0.15%, a fronte di una media nazionale dello 0.23%.

Secondo la ricostruzione proposta dalle fonti storiche, un anno dopo la morte di Sant’Agata (Santa Patrona della città di Catania), nel 252 d.C. si verificò una grande eruzione dell’Etna: il vulcano avrebbe eruttato ingenti quantità di lava, che arrivarono a minacciare direttamente la città di Catania. Soltanto un miracolo della Santa, il cui velo, secondo alcuni storici, sarebbe stato portato incontro al fiume di lava, avrebbe evitato il peggio.

Iniziato martedì 5 febbraio 2019 il percorso di Educazione Ambientale su Natura e Biodiversità nello stretto di Messina “La Ricchezza della Vita” con il patrocinio del Comune di Messina e del Laboratorio InFEA di ARPA Sicilia.
Nelle 2 giornate (5 e 12 febbraio 2019) sono interessate le prime classi della Scuola Media dell’I.C. nei plessi di Giampilieri e Ponte Schiavo

Tre anni fa l’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile muoveva i primi passi: era il 3 febbraio del 2016; all’Università di Roma La Sapienza la presentazione del Rapporto sul progresso sociale elaborato da oltre 260 ricercatori provenienti da tutto il mondo

Dopo gli incontri, nelle giornate del 11 e 21 gennaio 2019 con gli specialisti della LIPU e della altre Associazioni Partner dove i “futuri” birdwatchers hanno potuto apprezzare come il Birdwatching sia “semplicemente” l’osservazione degli uccelli liberi in natura il 2 febbraio 2019 si è celebrata la Giornata Mondiale delle Aree Umide (Ramsar) sui Laghi di Ganzirri

scuole e ambasciate insieme nel progetto Diplomacy education di Global Action Italy per la formazione dei cittadini di domani, ai nostri microfoni la presidente Vanessa Boi;
il dibattito sulla prevenzione sismica in Italia in occasione dei 110 anni dal terremoto di Messina;
il ricollocamento dei migranti in Europa ad Alta Sostenibilità, la rubrica di Radio Radicale in onda tutti i lunedì che questa settimana ha ospitato Gianluca Vinci, vice presidente della Commissione affari costituzionali alla Camera, Lia Quartapelle, deputata Pd e presidente comitato Agenda 2030, e Anja Palm, ricercatrice junior nei programmi “Ue, politica e istituzioni” e “Mediterraneo e Medio Oriente” dell’Istituto affari internazionali

Presentato oggi, in conferenza stampa, nella Sala Ovale di Palazzo Zanca, il seminario “I Geositi di Messina – L’isola dei tesori: i geositi siciliani come luoghi di valorizzazione delle eccellenze e strumenti per lo sviluppo”.

Presentata questa mattina l’iniziativa dal titolo “Mare d’Inverno e Real Cittadella: vivere la Falce” che si svolgerà domenica 03 p.v. dalle ore 9:30 alle ore 12:00 presso la Zona Falcata di Messina.

Secondo la definizione di Wimbledon accettata dalla IUGS (International Union Geological Sciences), può essere Geosito “ogni località, area o territorio dove sia possibile definire un interesse geologico o geomorfologico per la conservazione”. Si tratta cioè di località, aree o territori di grande pregio scientifico, ambientale e paesaggistico in cui è possibile riconoscere principalmente peculiarità geologico-geomorfologiche.

Si è svolto alla presenza del Sindaco di Messina, Cateno De Luca, e dell’Assessore con delega ai Rifiuti e Ambiente, Dafne Musolino, ieri sabato 26 gennaio 2019, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, l’incontro sul tema “Piano gestione rifiuti e nuova governance”, organizzato dal Lions Club Messina Colapesce (Presidente Lucrezia Lorenzini), con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Messina.

dibattito sulle disuguaglianze all’Auditorium Parco della Musica di Roma nel terzo appuntamento dei Dialoghi sullo Sviluppo Sostenibile a cura della Casa Editrice il Mulino;
le tavole del disegnatore Marco Dambrosio in arte Makkox su energia, alimentazione e ineguaglianze;
i costi sociali della transizione energetica affrontati ad Alta Sostenibilità, la rubrica di Radio Radicale in onda tutti i lunedì che questa settimana ha ospitato il senatore M5S presidente per la Commissione industria, commercio e turismo del Senato, Gianni Girotto, Ermete Realacci, presidente Symbola e Carla Collicelli, ricercatrice senior del Cnr.

Oggetto della Convenzione di Ramsar sono la gran varietà di zone umide, fra le quali: aree acquitrinose, paludi, torbiere oppure zone naturali o artificiali d’acqua, permanenti o transitorie, con acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra o salata, comprese le zone di acqua marina.

Slow Food ritiene che la produzione del cibo rappresenti una delle cause di tali cambiamenti, nonché la principale vittima. Ma la modifica sostanziale dell’attuale sistema di produzione agroalimentare globale potrebbe diventare una delle soluzioni in grado di combattere il cambiamento climatico.

alla Triennale di Milano le celebrazioni dei 70 anni di Coop, ai nostri microfoni Maura Latini Dirigente Coop Italia;
Nuova legge di bilancio: alcuni dei provvedimenti in un’infografica con dati elaborati da Secondo Welfare; sullo stesso tema, riparte la trasmissione su Radio Radicale di ASviS, Ruggero Po e Valeria Manieri.
Questa settimana intervistati il Vice ministro all’Economia Massimo Garavaglia e il portavoce dell’Alleanza Enrico Giovannini; al Museo di Roma in Trastevere i cambiamenti climatici nella mostra di Greenpeace: i dettagli da Luca Iacoboni, responsabile campagna clima ed energia.

La pubblicazione dell’Annuario regionale di dati ambientali 2018, arrivato alla tredicesima edizione, è un momento importante per ARPA Sicilia

da Campobasso il progetto Una vita non sprecata offre un esempio di collaborazione tra scuola e carcere: la parola a due studenti Domenico Gentile e Linda Savarese e alla dirigente scolastica Rossella Gianfagna; restando in tema di solidarietà e integrazione l’ultimo romanzo della giornalista e scrittirce Sara Ficocelli dove vengono descritte le difficoltà di chi cresce diviso tra due culture. Ispra, Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale, aderisce all’ASviS, ai nostri microfoni il presidente Stefano Laporta.
A Roma due mostre dedicate agli SDGs per sensibilizzare i cittadini attraverso l’arte: all’Archivio Centrale dello Stato l’opera architettonica di Michelangelo Pistoletto e di Eve Carcan.